Tumminaro show, la Settignanese trova finalmente la prima vittoria: 4-1 al Vaggio Pian di Scò

552
esultanza dopo il primo gol

BAGNO A RIPOLI – Un super Paolo Tumminaro (tripletta, in totale sei gol in cinque partite) trascina la Settignanese alla prima vittoria in campionato, rilanciando le ambizioni dei rossoneri dopo i tentennamenti delle prime giornate.

# PRIMA CATEGORIA, GIRONE C: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

Contro il Vaggio Pian di Scò i “diavoli” sanno di giocarsi una tappa fondamentale, da non fallire. E l’approccio è di quelli giusti.

Poggi è costretto subito al gran volo per dire di no alla sforbiciata di Tumminaro sulla spizzata di Fani (3′) e al 6′ si deve già arrendere una prima volta quando Leggiero subisce fallo dopo aver servito in profondita Tumminaro, l’arbitro concede il vantaggio, il n.9 affonda a destra e piazza un diagonale che si infila sul palo più lontano.

Per una ventina di minuti c’è solo Settignanese in campo. Leggiero manda a lato di poco (15′), Poggi anticipa bene Tumminaro sul cross di Corri (18′), lo stesso portiere ospite smanaccia in angolo il tiro-cross di Tongiani (20′).

I valdarnesi si vedono solo al 23′ con una punizione di Sottili ampiamente a lato e poi col tentativo al volo di Pasquini bloccato da Fattori (30′), ma danno l’impressione di crescere col passare dei minuti.

E puntuale al 34′ arriva il pareggio: su un pallone vagante al limite dell’area Sottili trova lo spazio giusto per battere Fattori.

La Settignanese reagisce comunque subito. Tumminaro manda alta un’altra rovesciata sulla rimessa di Carraresi (37′) e lo stesso incontenibile attaccante rischia la fotocopia del primo gol, mandando stavolta il diagonale fuori di un soffio (39′). Ma al riposo si va comunque su un 1-1 decisamente stretto per i locali.

Nella ripresa però l’asse Fani-Tumminaro in 3 minuti mette in cassaforte i tre punti. Al 51′ Tumminaro sfrutta la gran palla di Fani per il 2-1, quindi al 54′ approfitta ancora dell’assist dalla destra del compagno di reparto (Vanni è fuori per squalifica) per infilare ancora Poggi e mettere in discesa il match, considerando che tra le due reti prima Capanni manda di poco alto poi ancora Tumminaro chiama Poggi al volo per mettere in angolo.

Da quel momento in poi la Settignanese gestisce il vantaggio (meglio di come fatto in altre partite, vedi Firenze Sud), Perini fa qualche cambio di consolidamento e i locali rischiano poco.

Sfiorando anzi il poker con Capanni (72′, chiuso in angolo) e Fani (85′, Poggi ancora decisivo).

Prima che allo scadere il neoentrato Filice non si conquisti il rigore per l’intervento di Becattini: dal dischetto lo stesso Filice batte troppo centrale ma poi rimette dentro sulla respinta di Poggi. 4-1, primi tre punti rossoneri.

La scintilla è scoccata? Domenica prissima, sul campo di un Barberino in gran forma, il primo vero esame di maturità.

Gabriele Fredianelli

IL TABELLINO: 4-1

SETTIGNANESE: Fattori, Corri, Tongiani, Barchielli (82′ Pini), Elisacci, Zoppi, Carraresi (56′ Zacchei), Leggiero (62′ Filice), Tumminaro (59′ Meluso), Capanni, Fani (90′ Signori). A disp.: Daddi, Turi, Enea, Alari. All.: Francesco Perini.

VAGGIO PIAN DI SCO’: Poggi, Becattini F., Marsili, Pasquini, Piccardi, Cuzzoni, Mazzeschi (59′ Zei), Casini (69′ Fabbrucci), Pisano, Del Puglia (69′ Becattini C.), Sottili. A disp.: Gualandi, Buonanno, Fabbri, Mannini, Butali, Nguetta. All.: Francesco Peri.

ARBITRO: Macca di Pisa.

RETI: 6′, 51′ e 54′ Tumminaro, 34′ Sottili, 89′ Filice.

@RIPRODUZIONE RISERVATA