San Polo: mister Filippo Bugli

SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) – Una macchina perfetta. Reti a raffica. Magari, se si vuol proprio vedere il pelo nell’uovo, qualche segnatura in meno da concedere agli avversari.

Ma queste prime giornate del girone I di Seconda categoria ci hanno consegnato un San Polo da sogno: e i buoni propositi estivi si sono concretizzati nel primo posto, conquistato domenica scorsa andando a vincere in casa della (allora) capolista Radicondoli.

# SECONDA CATEGORIA, GIRONE I: RISULTATI, CLASSIFICA, CALENDARIO

A guidare la cavalcata biancorossa c’è mister Filippo Bugli. Che con SportChianti analizza il “magic moment”.

Mister, primi in classifica da soli: sensazioni?

“Sensazione bellissima, speriamo duri il più possibile: ma ancora ci sono tante battaglie da vincere”.

Si aspettava un inizio di stagione così sfavillante?

“Sicuramente sapevamo di avere un’ottima rosa. Ma non da essere, dopo 9 partite, primi e con zero sconfitte”.

Avete battuto Casolese, Castellina e Radicondoli: si può dire che nel girone di andata avete vinto contro le tre più forti (oltre a voi)?

“Sí, peccato che ci sia anche… il girone di ritorno. Ma questi risultati ci danno la consapevolezza di essere una squadra che si può togliere altre belle soddisfazioni”.

Di cosa è particolarmente soddisfatto e su cosa c’è ancora da lavorare?

“Sono soddisfatto del gruppo. Nove partite, nove formazioni differenti. E anche del gioco: siamo una squadra che cerca sempre di giocare palla a terra. Sicuramente dobbiamo migliorare sulle reti subite: una squadra che vuole ambire a risultati importanti deve subire meno gol”.

A questo punto, quale deve essere il suo obiettivo, dei ragazzi e della società?

“L’obiettivo è di arrivare alla fine del campionato tra i primi in classifica. Ovviamente sempre con lo stesso entusiasmo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA