GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Un punto soltanto, dopo averci provato fino in fondo. Resta qualche rimpianto al tecnico del Grassina, Matteo Innocenti, anche se alla fine il pari è stato giusto. “Non abbiamo capitalizzato tutto quanto fatto nel primo tempo – ha dichiarato dopo il match contro il Flaminia – Mi dispiace. Dopo il primo gol segnato ci siamo un po’ adagiati”.

“Nella ripresa abbiamo anche rischiato qualcosa – spiega – Alla fine il pareggio è giusto. Si poteva fare di più probabilmente. Nell’ultimo quarto d’ora ci siamo esposti, ci stava. Rischiare qualcosa è inevitabile, noi bisogna provare a vincere le partite. Così comunque si muove la classifica e guardiamo con fiducia alla trasferta di Ostia”.

Poi una riflessione sui giovani fatti esordire nelle ultime partite: “Sottili a Sinalunga e Mataloni stavolta hanno fatto la loro partita. I nostri giovani stanno crescendo e ci danno più soluzioni”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA