Fatali i 5 gol di Bucine: il Grassina si separa da Castorina. La panchina ora al “vice” Innocenti

736

GRASSINA (BAGNO A RIPOLI – I cinque gol di Bucine – a due settimane di distanza dalla caduta di Montemurlo – sono stati il punto di non ritorno.

Così le strade tra Roberto Castorina e il Grassina si sono ufficialmente divise questa mattina, all’indomani di un confronto allargato alla squadra avvenuto nella serata di ieri.

1

E’ molto arrabbiato il presidente rossoverde Tommaso Zepponi per la situazione della squadra: “La scelta è stata inevitabile, perché evidentemente non funzionava più qualcosa tra l’allenatore e la squadra. Ne abbiamo riparlato insieme con Roberto anche stamani e siamo arrivati a questa decisione. Ma è stata una decisione molto sofferta dal punto di vista umano e soprattutto spero che possa servire come scossa per lo spogliatoio. Perché adesso i giocatori non hanno più alibi. Non mi era mai capitato di separarmi da un allenatore a stagione in corso e mi dispiace da morire, ma non potevamo fare diversamente”.

Il posto dell’ex tecnico del Signa (scherzi del destino: è saltata quest’oggi anche la panchina signese, con l’addio di Arcadio) verrà preso fino a fine stagione dall’attuale allenatore in seconda Matteo Innocenti: “Era già con noi l’anno scorso – spiega Zepponi – E’ un ragazzo in gamba che conosce bene tutti i giocatori e abbiamo fiducia in lui. Poi a fine stagione decideremo per il futuro”.

“La stima per l’uomo Roberto Castorina rimarrà sempre – continua il presidente – Era da anni che sognavo di affidargli la panchina, ma purtroppo è finita così. Eppure ritengo che la nostra rosa meriti un piazzamento migliore. Invece in campo anche domenica a Bucine la squadra è apparsa del tutto demotivata, come se ormai non ci fossero più obiettivi da raggiungere. Non si è salvato nessuno. E ovviamente anche l’allenatore in questa situazione non è stato esente da colpe, come confermano i 37 gol subiti: davvero troppi”.

Oggi pomeriggio ci sarà il saluto di Castorina alla squadra, mentre Innocenti guiderà il primo allenamento in prima persona.

Domenica poi l’esordio casalingo contro la Baldaccio Bruni al “Pazzagli”.

Gabriele Fredianelli

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi