Il calcio chiantigiano cresce a vista d’occhio. Lo dicono anche i numeri delle ultime stagioni

356

CHIANTI FIORENTINO – Il calcio chiantigiano cresce a vista d’occhio. E non lo dice solo un’occhiata generale: lo scorso anno le promozioni di Lebowski, Cerbaia, Chianti Nord, Bagno a Ripoli (più le coppe di Chianti Nord e dello stesso Bagno a Ripoli).

Quest’anno per ora quelle di Grassina e Belmonte, con altre quattro squadre ancora in corsa per riuscirci (Cubino, Sancascianese, Tavarnuzze e Libertas Tavarnelle, più la Supercoppa del Grassina), a fronte di una retrocessione per stagione (l’anno scorso il Cubino, stavolta il Cerbaia: sempre tra l’altro dopo due derby con il Barberino. Aspettando il play-out del Bagno a Ripoli).

Ma lo confemano alla grande anche le cifre.

Siamo andati infatti ad analizzare l’andamento di tutte le squadre nei due ultimi campionati, quelli “coperti” da SportChianti.

E il saldo positivo di questa stagione è di ben 61 punti in più rispetto ad un anno fa: tantissimo, considerando che appunto ben quattro squadre affrontavano la categoria superiore (e ben due per la prima volta nello loro storia: Lebowski in Promozione, Chianti Nord in Prima Categoria).

Ma c’è di più. I saldi sono nettamente positivi per tutte le squadre che hanno mantenuto la categoria (in questo senso ha perso qualcosa solo la Grevigiana: 5 punti in meno). Per il resto tutti hanno presentato incrementi notevoli: dal +24 della Sancascianese e dell’Impruneta Tavarnuzze al +23 del Grassina fino al +17 del San Donato Tavarnelle e al +15 del Belmonte, fino al +10 della Sambuca. Il Cubino incrementa addirittura di 36 punti, ma nella categoria inferiore.

In tutto questo ben 5 squadre su 16 hanno ampiamente superato in totale i 100 punti raccolti nelle due stagioni.

Ma vediamo nel dettaglio.

GRADUATORIA PER CRESCITA

Cubino +36* (2019: 60 punti, in Seconda; 2018: 24 punti, in Prima); Sancascianese +24 (2019: 54 punti; 2018: 30 punti); Impruneta Tavarnuzze +24 (2019: 66 punti; 2018: 42 punti); Grassina +23 (2019: 74 punti; 2018: 51 punti); San Donato Tavarnelle +17 (2019: 63 punti; 2018: 46 punti); Belmonte +15 (2019: 61 punti; 2018: 46 punti); Sambuca Casini +10 (2019: 53 punti; 2018: 43 punti); Antella +6 (2019: 39 punti; 2018: 33 punti); Atletico Impruneta +3 (2019: 45 punti; 2018: 42 punti); San Polo +3 (2019: 35 punti; 2018: 32 punti); Barberino Val d’Elsa +2 (2019: 34 punti; 2018: 32 punti); Grevigiana -5 (2019: 34 punti; 2018: 39 punti); Chianti Nord -14* (2019: 39 punti, in Prima; 2018: 53 punti, in Seconda); Lebowski -22* (2019: 47 punti, in Promozione; 2018: 69 punti, in Prima); Bagno a Ripoli -27* (2019: 30 punti, in Seconda; 2018: 57 punti, in Terza); Cerbaia -34* (2019: 30 punti, in Prima; 2018: 64 punti, in Seconda)

* cambio di categoria

GRADUATORIA PER PUNTI FATTI NELLE STAGIONI 2017/18 e 2018/19

Grassina 125 punti; Lebowski 116; San Donato Tavarnelle 109; Impruneta Tavarnuzze 108; Belmonte 107; Sambuca Casini 96; Cerbaia 94; Chianti Nord 92; Atletico Impruneta e Bagno a Ripoli 87; Sancascianese e Cubino 84; Grevigiana 73; Antella 72; San Polo 67; Barberino Val d’Elsa 66

@RIPRODUZIONE RISERVATA