TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – Martina Bocci è pronta. L’obiettivo è fissato da tempo, e per quello sudore, impegno e fatica non mancano mai.

Stiamo parlando dei Mondiali di karate, che si disputeranno in Italia (a Treviso) dal 22 al 24 settembre, un evento che si preannuncia spettacolare e molto seguito.

La karateka di Tavarnuzze gareggerà nella sua specialità preferita il kumite, (combattimento), e scenderà sul tatami del prestigioso Palaverde sia nella prova individuale che in quella a squadre.

Manifesto promozionale dei Mondiali. Martina Bocci è a destra

Da sottolineare inoltre che la WSKA, organizzatrice dei mondiali dello stile Shotokan, ha usato proprio una foto della Bocci per pubblicizzare l’evento che vedrà sfidarsi i migliori atleti mondiali.

“Il mondiale in casa – dice Martina – è un’ esperienza unica, un’emozione diversa, solo pensare di avere tutto il palazzetto che fa il tifo per me mette i brividi. E’ una carica in più”.

“Ormai ci siamo – conclude – gli ultimi ritocchi e si va. Non vedo l’ora”.

Salirà sul tatami da neo laureata in Medicina, che spera di specializzarsi al più presto in Medicina dello sport. Vai Martina, noi ti seguiremo!

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...