Barberino Tavarnelle, Rally della Fettunta: aperte le iscrizioni. La gara il 7-8 dicembre

656

BARBERINO TAVARNELLE – E’ il rally di un giorno più antico d’Italia. Che porta la competizione in uno dei paesaggi più apprezzati in tutto il mondo.

E’ il Rally della Fettunta, la corsa automobilistica che celebra l’olio extravergine di oliva nuovo.

Appuntamento il 7 e 8 dicembre sulle strade del Chianti per l’edizione 41, dal 1977, anno della prima. Le iscrizioni apriranno il prossimo 8 novembre; resteranno aperte fino al 29.

Una gara che ha tanti contenuti: serve ai piloti per testare le auto in vista della stagione 2019, ma è anche un break per tutti coloro che vogliono mettersi alla prova su strade ad alto contenuto tecnico, oltre a passare due giorni tra panorami mozzafiato e gastronomia.

Un appuntamento atteso tutto l’anno non solo dagli appassionati, ma anche da chi vive a cavallo tra Firenze e Siena, in territori attraversati dalla manifestazione che richiamano partecipanti e spettatori dalla Toscana e dall’Italia.

La scuderia organizzatrice, Valdelsa Corse ha confermato anche per quest’anno lo shakedown, i test pre-gara fissati sabato 7 in località Fabbrica su un tracciato di circa 2 km chiuso al traffico.

Attraverso questi test, gli equipaggi potranno mettere a punto le vetture in condizioni gara.

Partenza l’8 dicembre da Barberino Val d’Elsa, arrivo a Tavarnelle con premiazione in piazza Matteotti.

I riordini si terranno tra Barberino e Tavarnelle; a Sambuca è stato mantenuto il parco assistenza; confermate le prove speciali Sicelle, Tignano e Campoli, diventate ormai un classico per piloti a appassionati.

“Il nostro rally – ha detto il presidente della Valdelsa Corse, Federico Feti – è ormai un appuntamento che raccoglie non solo piloti, appassionati e addetti ai lavori, ma rappresenta una tradizione per il nostro territorio. Voglio ringraziare tutte le aziende del territorio e gli sponsor che ci sostengono da anni, i volontari e le associazioni della zona che rendono possibile lo svolgimento della nostra manifestazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA