Fra Ginestra e Cerbaia vince il nervosismo (due espulsi): è 0-0 nel derby della Pesa

407

GINESTRA FIORENTINA (LASTRA A SIGNA) – Finisce a reti inviolate il derby fra la Ginestra ed il Cerbaia.

In scena al comunale della Ginestra una partita nervosa e agguerrita, ma senza grandi occasioni. Finita con il risultato di 0-0.

# SECONDA CATEGORIA, GIRONE I: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

Match che si accende nel finale quando la Ginestra rimane prima in dieci per l’espulsione al 73’ di Clausi, poi in nove per il rosso a Chiani al 90’.

E il Cerbaia che cerca di sfruttare la doppi superiorità numerica per segnare il goal vittoria.

Per i ragazzi di mister Tramacere Falco un altro pareggio nel secondo dei tre derby consecutivi in campionato, dopo quello con la Sambuca.

Un punto che serve a poco dal punto di vista della classifica, viste le vittorie di quasi tutte le dirette avversarie in vetta, ma che allunga la striscia di risultati utili consecutivi in stagione a dodici (il Cerbaia fino ad ora non ha mai perso fra campionato e Coppa) in vista del match più sentito dell’anno. Quello di domenica prossima contro i gialloverdi della Sancascianese.

Per la Ginestra invece un punto importante in chiave salvezza, conquistato con tenacia contro una squadra che ambisce alla promozione in Prima categoria.

I biancorossi giocano una partita aggressiva, cercando di limitare il gioco del Cerbaia e di pungere in ripartenza. Da sottolineare la grande resistenza nel finale in inferiorità numerica contro il forcing finale dei bianco-blu.

La prima occasione del match è della Ginestra al minuto numero 8 su calcio d’angolo: batte Clausi che serve al limite Geri, ma il capitano biancorosso non riesce ad inquadrare lo specchio della porta difesa da Terenziani.

Al 13’ la Ginestra si rende pericolosa ancora da palla inattiva: angolo battuto da Mazzuoli C., batti e ribatti in area e poi Terenziani riesce a fare sua la sfera.

Al 18’ grande occasione per la Ginestra: gran cross dalla destra di Giannini per Mazzuoli C. che solo in mezzo all’area ospite non riesce a colpire bene di testa il pallone, mettendolo fuori alla sinistra del palo.

La prima occasione per il Cerbaia arriva al 20’ quando Bellucci serve un grande assist a Stefanelli. Che da buona posizione tira ma trova prontissimo il portiere della Ginestra Moneti.

Al 40’ Ghelli riesce ad arrivare sul fondo, crossa al centro ma De Cicco non riesce ad impattare il pallone. Si chiude così un primo tempo molto confusionario e poco spettacolare.

Secondo tempo che si apre con un’ottima occasione per i padroni di casa: cross di Giannini, colpo di testa di Clausi e grande risposta di Terenziani che devia in angolo.

Al 60’ cross di Geri lungo sul secondo palo dove arriva Giannini che colpisce al volo ma spedisce il pallone sul pallone sul fondo.

Il Cerbaia si fa vedere in avanti al 63’ con Calonaci che serve al centro per Bellucci,il numero 8 bianco-blu tenta di segnare in acrobazia ma Moneti blocca sicuro.

Al 71’ Ghelli sfugge alla difesa avversaria, serve al centro un ottimo pallone per Valenti e Bellucci; ma nessuno dei due riesce a battere a rete.

Due minuti più tardi fallo di mano di Clausi che viene ammonito per la seconda volta e seguente espulsione per il numero 11 dei locali. Ginestra in dieci.

Al 78’ grande azione del neo entrato Cafaggi che sulla corsia destra supera Lotti e prova un tiro a giro dal limite dell’area che sorvola di poco la traversa.

Due minuti dopo la Ginestra ha l’occasione per andare in vantaggio: Mannini, lanciato da solo contro Terenziani, rallenta troppo la sua corsa e si fa rimontare da Campolmi che con un recupero straordinario salva il Cerbaia.

Al minuto 83 il Cerbaia vicinissimo al goal del vantaggio: lancio di Cantini per Cappelli che addomestica il pallone e lo serve a centro area per Ghelli; il bomber del Cerbaia appoggia in porta a botta sicura ma Moneti con un grande intervento salva la Ginestra.

Al 90’ fallo al limite dell’area ginestrina su Cantini, rosso per Chiani e punizione al limite per il mancino di Calonaci. Il numero 10 cerbaiolo calcia a giro ma il pallone è troppo centrale e viene parato da Moneti.

L’ultima occasione del match arriva addirittura al minuto 95: sugli sviluppi di un corner per il Cerbaia , la palla viene respinta fuori area dove c’è Campolmi che si coordina e calcia, ma la palla esce alta di poco sopra la traversa.

Samuele Fontanelli

IL TABELLINO: 0-0

GINESTRA FIORENTINA: Moneti, Cultrona, Ragionieri, Gentilesca, Chiani, Pepe, Giannini (69’ Cafaggi), Mazzuoli D., Geri (94’ Fontanelli), Mazzuoli C. (76’ Mannini), Clausi. A disposizione:  Alderighi, Bartoli, Pietrantuono, Poggianti,Ridi. Allenatore: Stefano Sabatini

CERBAIA: Terenziani, Canocchi, Lotti, Ricciardi (81’Cappelli), Campolmi, Faggioli, Ghelli, Bellucc i(72’ Cantini), De Cicco (70’ Valenti), Calonaci, Stefanelli. A disposizione: Sabatini, Lari, Papi, Salvadori ,Coli.Allenatore: Mauro Tramacere Falco

ARBITRO: Ardit Perndojaj della sezione di Firenze

@RIPRODUZIONE RISERVATA