Il San Donato Tavarnelle crolla: avanti 2-0, perde 4-2 in casa contro il Gavorrano

329
San Donato Tavarnelle-Gavorrano: 2-4

BARBERINO TAVARNELLE – L’addio ai sogni di Serie C avviene nel modo peggiore per il San Donato Tavarnelle. In una partita dai due volti, perdendo in casa per 4-2 contro un Gavorrano che era andato al riposo sotto di due reti.

Al “Leonardo Pianigiani” di Tavarnelle si sfidavano due delle squadre di testa della classifica.

Con gambe e occhi in campo, e un orecchio a quanto accadeva sugli altri terreni di gioco, in primis quello di Piancastagnaio: dove la Pianese ha vinto 1-0 sull’Aquila Montevarchi mettendo una seria ipoteca sul passaggio di categoria.

# SERIE D, GIRONE E: RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO

Ne esce una partita incredibile. Inspiegabile vista dal versante chiantigiano. Clamorosa da quello maremmano.

San Donato Tavarnelle che parte a mille. Al 3′ è già in vantaggio con Elia Galligani (conclusione in area di rigore da posizione molto defilata). Al 28′ arriva il 2-0 firmato da Giulio Giordani (bellissimo colpo di tacco su cross di Nassi).

Ospiti pericolosi ma non troppo. San Donato Tavarnelle che spreca la possibilità di chiudere la partita. Ma va comunque negli spogliatoi avanti 2-0, accorciando virtualmente a -5 dalla Pianese (in quel momento 0-0) e superando il Ponsacco (in quel momento sotto a Prato).

Ma nel secondo tempo accade l’inspiegabile: il San Donato Tavarnelle, praticamente, non c’è in campo. Testa e gambe vuote, sotto una pioggia che cade incessante e in una domenica che di aprile ha ben poco.

Il Gavorrano accorcia 1-2 con Costanzo al 50′ con un tiro deviato. Poi inizia lo show di Jukic, entrato proprio nella ripresa, che al 68′ fa 2-2 con un tocco da distanza ravvicinata.

Il San Donato Tavarnelle si salva una volta dal 2-3, poi però Jukic non perdona. E ne fa due, portando il risultato al 2-4 finale (ancora con una deviazione sotto misura e in diagonale).

Roba mai vista al “Pianigiani”. Roba mai vista negli ultimi anni del San Donato Tavarnelle. Roba mai vista con Roberto Malotti sulla panchina.

Alla fine, al fischio finale, visti i risultati sugli altri campi, poco sarebbe cambiato anche in caso di vittoria (come possibilità di raggiungere la Pianese).

Ma è una sconfitta dolorosa. Dolorosissima. Che probabilmente si porterà dietro strascichi pesanti. E riflessioni anche per la prossima stagione.

Pu.Ma.

IL TABELLINO: 2-4

SAN DONATO TAVARNELLE: Signorini, Nassi, Vecchiarelli, Tetteh, Zambarda, Frosali, Kernezo, Gemignani, Galligani, Cela, Giordani. A disp.: Fenderico, Di Renzone, Bonechi, Ghinassi, Meucci, Rosseti, Pozzi, Brenna, Montini. Allenatore: Roberto Malotti

GAVORRANO: Salvalaggio, Scognamiglio, Mastino, Berardi, Bruni, Placido, Gomes De Pina, Pardera, Carlotti, Conti, Costanzo. A disp.: Martelli, Amato, Bracciali, Jukic, Cordovani, Fontana, Rubegni, Pastore, Brunacci. Allenatore: Marco Cacitti

ARBITRO: Stefano Campagnolo di Bassano del grappa

RETI: 3′ Galligani, 28′ Giordani, 50′ Costanzo, 68′ Jukic, 82′ Jukic, 93′ Jukic

@RIPRODUZIONE RISERVATA