SAN CASCIANO – Un fine settimana intenso e vincente quello delle atlete del Gabbiano alla prima gara del 2019 a Montelupo per la Prima Prova Individuale Regionale Uisp – Cat. 1 e 2.

Le 9 atlete sancascianesi in gara infatti hanno portato a casa ben 6 podi e tanti altri piazzamenti di rilievo.

Sabato a scendere in pedana sono state le junior e le senior di Seconda Categoria, programma che prevede la somma di due esercizi.

Allegra è stata seconda classificata nella seconda cat. junior 2006 con un’ottima esecuzione alle clavette e un piccolo errore nell’esercizio con la fune.

Rosy è stata prima classificata nella seconda cat. senior 2002/2003 con due esercizi sia al cerchio che al nastro davvero bene eseguiti.

Gaia terza classificata nella seconda cat. senior nonostante una piccola perdita al nastro, ma con cerchio senza pecche ?

Allegra quinta classificata nella seconda cat. senior 2002/2003 con qualche errore di troppo al cerchio, ma il secondo punteggio al nastro.

Domenica, invece, sono scese in pedane le più piccole, tutte all’esordio individuale oppure in una nuova categoria. Gara difficile, ma che hanno saputo gestire bene!

Le prime a confrontarsi con questa nuova esperienza sono state le piccoline del 2010, alla loro prima gara in assoluto hanno dimostrato di avere lavorato bene e un primo passo verso miglioramenti futuri.

Benedetta è risultata prima classificata al cerchio nella prima categoria esordienti.

Irene quinta classificata alla fune nella prima categoria esordienti.

Nel primo pomeriggio si è svolta la gara delle allieve.

Sofia è stata terza classificata alla fune nella prima categoria con una buona fune all’esordio nell’individuale.

A terminata una lunghissima gara sono state Viola e Selvaggia in seconda categoria, passaggio tecnico non facile dopo il podio al nazionale del 2018 a Bologna.

Viola ha finito quinta classificata nelle esordienti con due buoni esercizi e ampio margine di miglioramento per questa ginnaste classe 2009.

Selvaggia: prima classificata nelle allieve. Ottima prova per questa ginnasta che oltre al passaggio di categoria si è confrontata con due nuovi attrezzi per lei palla e clavette.

“C’è molta soddisfazione dopo questa prima prova – il commento della società – A cominciare dalla conferma da parte delle più grandi che non è mai scontato avere e buonissimi punti di partenza per i prossimi mesi di allenamento per le piccole! Ogni gara non è che un modo per confrontarsi su dove siamo arrivati e guardare ai prossimi obiettivi. E dobbiamo dire grazie anche a tutte le nostre ginnaste che sono venute a incoraggiare le compagne in gare”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA