Maledizione San Donato Tavarnelle: incidente stradale, coinvolti quattro giocatori

3558
La vittoria di domenica contro il Cannara. Di spalle, con il numero 8, Joseph Tetteh, anima del centrocampo gialloblu. Per lui gli esiti più seri in seguito all'incidente stradale di martedì 10 settembre

TAVARNELLE (BARBERINO TAVARNELLE) – Una vera e propria maledizione sembra aver colpito quest’anno il San Donato Tavarnelle.

Non bastavano infatti i  gravi infortuni (in allenamento durante la preparazione) di Francesco Frosali e Vieri “Bobo” Regoli, che hanno tolto a mister Simone Venturi due titolarissimi.

Martedì sera, dopo la cena alla pizzeria di San Donato in Poggio, mentre stavano tornando in auto in direzione Tavarnelle sulla SP101, all’altezza dell’ingresso in Autopalio di San Donato, un auto con a bordo quattro calciatori gialloblu è finita fuori strada.

E’ andata a impattare in un motorino e in un’auto parcheggiati lungo il lato destro della strada, spedendo l’auto nel campo sottostante.

Chi si è precipitato sul posto avvisato di quanto successo, in primis il presidente Andrea Bacci, ha visto che tutto sommato è andata pure bene ai quattro giocatori a bordo.

Tommaso Ciurli (difensore classe 2002), Matteo Di Mascio (difensore classe 2000), Joseph Tetteh (classe 1999) e Antonino Pino (classe 2000): quattro “quote”, quattro giovani che per fortuna possono raccontare tutto con la loro viva voce.

Fra contusioni varie, quello che ha avuto i problemi maggiori è stato Tetteh, vera anima del centrocampo: per lui si parla di un paio di mesi lontano dal terreno di gioco.

Per quanto riguarda gli altri tre, dovrebbero tornare a disposizione in tempi più rapidi: e parliamo di due difensori che domenica scorsa hanno giocato titolari. E di un baby-attaccante che è entrato a pochi minuti dalla fine segnando subito all’esordio la sua prima rete con la maglia del San Donato Tavarnelle.

Se poi a questo si uniscono, negli ultimi giorni, la sindrome influenzale di Alberto Montini (classe 2001) e l’infortunio muscolare di Yuri Calonaci (classe 2000), ecco che si capisce quanta difficoltà avrà mister Venturi per schierare in campo le “quote”.

E quanto il San Donato Tavarnelle abbia bisogno di togliersi di dosso tutta questa sfortuna.

Matteo Pucci

@RIPRODUZIONE RISERVATA