SAN CASCIANO – L’appuntamento è fra poco, alle 15 allo stadio comunale di San Casciano, in viale Garibaldi. Per un derby di enorme importanza.

Per i padroni di casa della Sancascianese, piombati in zona playout e che ci arrivano da cinque sconfitte di fila per 1-0 e lo 0-0 di domenica scorsa in casa dell’Albacarraia.

Per gli ospiti della Libertas Barberino Tavarnelle, che hanno rimesso la stagione in carreggiata dopo un periodo difficile e adesso vogliono rimanere ben aggrappati alla zona playoff.

Insomma, gli ingredienti per un pomeriggio da ricordare ci sono tutti. E ne sono consapevoli le stesse società, che chiamano a raccolta i tifosi.

“Una importantissima e difficilissima partita in trasferta a San Casciano per i ragazzi di mister Temperini – dicono dalla Libertas Barberino Tavarnelle – che se la vedranno nel derby contro la Sancascianese. Abbiamo bisogno di voi, più di sempre: vi vogliamo tutti presenti a supportare i nostri ragazzi!”.

Dal versante dei padroni di casa è lo stesso presidente, Aldemaro Becattini, a chiamare i tifosi al comunale.

“La scomparsa di Silvano Raspollini – inizia ricordando il lutto che ha colpito la Sancascianese, con la morte del suo storico dg – ci ha proiettato in uno dei momenti più tristi della nostra storia. Il funerale è stato davvero commovente e colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente a nome della società tutti coloro che hanno preso parte alla funzione”.

“Oggi prima dell’inizio della partita della prima squadra – annuncia – nel derby contro il Barberino Tavarnelle ricorderemo ancora una volta il nostro amato direttore. Mi auguro di vedere tanti tifosi allo stadio, ne abbiamo davvero bisogno.

“In questo momento – conclude – ognuno di noi può fare la sua parte: in campo, dietro le scrivanie e sugli spalti. Tutti possono contribuire a risollevare le sorti della squadra. Sarebbe davvero bello vincere: ce lo meriteremo per tutto quello che abbiamo passato e che stiamo passando ultimamente”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...