POGGIBONSI – Verso la sfida di domani pomeriggio contro lo Scandicci, ha parlato il portiere del Poggibonsi Francesco Pacini.

“La gara di domani rappresenterà un ostacolo di quelli veri – ha detto il numero 1 giallorosso – Lo Scandicci è un po’ la nostra bestia nera. All’andata abbiamo perso meritatamente, giocando la peggiore partita dell’anno. Quella prestazione costituisce l’emblema di come non bisogna comportarsi in campo. Sicuramente ci è servita da insegnamento, ma l’incontro del Turri dovrà rimanerci sempre in testa”.

“Non mi considero un portiere che dona punti determinanti alla causa – ha aggiunto – Credo che queste considerazioni debbano essere snocciolate dalla società, dall’allenatore, dai giornalisti e dai tifosi. Io mi analizzo con molta autocritica, quindi tendo a cercare di migliorarmi il più possibile proprio per fornire un contributo sempre più significativo”.

“Penso che sia arrivato il momento di capire cosa vogliamo fare da grandi – le sue considerazioni – Per il Poggibonsi è iniziato un altro campionato, sicuramente più difficile, in cui tutti ci affronteranno con un piglio diverso e noi per mantenere questi livelli dovremo restare concentrati, senza calare di tensione. La salvezza è sempre stato il nostro primo obiettivo. Per raggiungerlo virtualmente ci mancano 3-4 punti, ma il calcio è bello perché la competizione e l’entusiasmo ti spingono a fare cose che magari potevano sembrare impensabili. Quindi a breve il nostro nuovo obiettivo sarà esattamente quello di andare oltre i nostri limiti, sempre però con umiltà e tranquillità. Non dobbiamo snaturarci”.

“Vorrei concludere chiedendo un ulteriore aiuto al pubblico – ha concluso – Negli ultimi anni questa società ha dimostrato credibilità e questa squadra ha sposato il progetto con dedizione e attaccamento alla maglia. Il Poggibonsi merita una cornice di pubblico maggiore. Contare su qualche unità in più allo stadio ci potrebbe aiutare a conquistare altri punti importanti. La piazza ha i numeri per rispondere in massa.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...