FIRENZE – Chiude stasera con Juventus-Roma la propria carriera l’arbitro fiorentino Gianluca Rocchi. 

Sarà la sua ultima e 263esima partita arbitrata in Serie A: che gli vale il secondo posto assoluto nella storia dei fischietti italiani dopo un certo Concetto Lo Bello.

A 16 anni la sua prima partita in assoluto fu al Comunale di San Casciano.

Classe 1973, il top della sua carriera sono stati la finale di Europa League 2019 Chelsea-Arsenal e i Mondiali di Russia 2018 (quando arbitrò tre match, compreso l’ottavo di finale del Brasile).

L’abritro di Serie A Gianluca Rocchi a San Casciano: “A 16 anni esordii… proprio qui”

Per questo traguardo, via social, arrivano gli auguri anche da parte della sezione Aia di Firenze: “Il presidente Fabrizio Matteini, il Consiglio di Sezione e tutta la Sezione si congratulano con Gianluca e gli augurano un caloroso in bocca al lupo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA