FIRENZE – Si muove l’iniziativa del consiglio regionale della Toscana sugli interventi per arginare la crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria da Covid-19. Anche a sostegno delle società e associazioni sportive.

Il consiglio regionale darà un sostegno economico alle società sportive dilettantistiche, iscritte al Registro del Coni, che gestiscono impianti sportivi di proprietà pubblica sul territorio regionale.

Tali società risultano, infatti, particolarmente colpite dalla crisi economica conseguente all’emergenza coronavirus.

A tal fine mette a disposizione l’importo di oltre un milione e 556mila euro, derivanti dalla quota libera dell’avanzo di amministrazione 2019 del bilancio del consiglio.

Anche in questo caso i contributi saranno concessi con procedimento automatico, con un importo fisso, predeterminato sulla base del numero delle domande valide presentate, nel limite di mille e 500 euro per ciascun beneficiario. L’erogazione dell’intero importo concesso avverrà entro il 30 ottobre 2020.

Entro il 31 dicembre 2021 dovrà essere presentata una relazione sull’utilizzo delle somme ricevute.

@RIPRODUZIONE RISERVATA