SAN CASCIANO – Il Cervo di Mario Merz, sulle mura medievali di San Casciano, è una delle opere di arte contemporanea più conosciute di tutta la nostra zona.

Seguito da una progressione numerica di Fibonacci in neon, il Cervo si “affaccia” da un lato sui giardini di piazza della Repubblica e, dall’altro sulla piazzetta dentro le mura, piazza Samonà.

E proprio d lì deve essere salito qualche tifoso del San Casciano Basket, che ha pensato bene di celebrare la vittoria dei playoff della prima squadra, con passaggio in Promozione, adornando il Cervo con i colori sociali.

Sciarpa biancorossa al collo quindi: e stamani, giorno di mercato settimanale, in molti si sono chiesti il motivo. Eccolo… svelato.

@RIPRODUZIONE RISERVATA