CASOLE D’ELSA – Se n’è andato a 51 anni, dopo una brutta malattia, Alessio Floridi, ex centrocampista e allenatore che ha lasciato una traccia importante nel calcio toscano a cavallo tra anni ’90 e Duemila.

Nato nel 1973 a Casole d’Elsa, era poi passato per il settore giovanile dello Staggia, arrivando Poggibonsi nel 1990 tra prima squadra e Berretti. Poi il salto di quattro stagioni a Siena in C1 tra ’92 e ’96 (con quasi 100 presenze), con Silvio Baldini e Luigi De Canio in panchina, conquistando anche la maglia azzurra della rappresentativa di categoria.

Aveva poi giocato di nuovo nel Poggibonsi con Polverino e Vescovi e nel mitico Montalcino di Beltrami. Quindi la carriera di allenatore al Gracciano (dove aveva finito da calciatore), alla Casolese e a Castellina Scalo.

A ricordarlo sui social molte delle sue società e molti dei ex suoi compagni di squadra e allenatori.

“Alessio ha vestito la nostra maglia per qualche anno in Eccellenza e si è subito messo in evidenza per grinta, serietà in campo e simpatia fuori dal rettangolo verde. Un leader” scrive il Montalcino.

Persona di alto spessore umano, Alessio lascia un ricordo indelebile nella memoria della società” scrive il Castellina Scalo.

“Oggi ci lasci un vuoto enorme ma anche un ricordo indelebile, quello di una persona splendida in tutte le sue forme – scrive il Gracciano – Noi saremo sempre grati per tutto ciò che ci hai insegnato e onoratissimi di averti avuto nelle nostre panchine. Alessio ha vestito la nostra maglia per qualche anno in Eccellenza e si è subito messo in evidenza per grinta, serietà in campo e simpatia fuori dal rettangolo verde. Un leader”.

Così il Comune di Casole d’Elsa, in un post sui social: “Dopo giorni di pioggia ci siamo svegliati con un raggio di sole, sarà la luce di un amico che troppo presto ci ha lasciati, ma sicuramente il nostro paese, oggi, è più bagnato del solito, dalle lacrime di chi lo ha amato come figlio, fratello, marito, padre, nipote, amico. Il sindaco e l’amministrazione si uniscono a questo immenso dolore, a questo infinito silenzio e senso di vuoto che lasci nei nostri cuori, caro Alessio”.

Oggi, giovedì 14 marzo, alle 14,30 l’ultimo saluto a Casole nella chiesa di Santa Maria Assunta.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...