PRATO – Riparte dal Prato in Serie D l’avventura calcistica di Isuf Cela, il centrocampista classe 1996 ex San Donato Tavarnelle.

Per lui un ritorno con la maglia che lo aveva lanciato a livello di settore giovanile, facendolo esordire in Lega Pro nel 2016/17 totalizzando dieci presenze.

Cela ha poi collezionato anche 121 presenze nel campionato di serie D, realizzando 13 reti con le maglie di San Donato Tavarnelle, Poggibonsi, F. Gavorrano, Team Altamura e Aquila Montevarchi, dove nella stagione 2020-21 ha ottenuto la promozione in Lega Pro.

Sono felice di ritornare a Prato – ha spiegto – dove ho iniziato la mia carriera nelle file delle squadre giovanili, per successivamente passare al Bologna Primavera e iniziare la carriera nel calcio professionistico esordendo in serie C proprio con il Prato. Sono reduce da un infortunio, che mi ha fermato, per diversi mesi, dopo la vittoria del campionato di serie D a Montevarchi. Dopo due operazioni alla caviglia adesso sono perfettamente recuperato”.

“Voglio ringraziare il Prato per l’opportunità che mi offre – spiega – Ormai sono mesi che mi alleno con la squadra biancazzurra e sono pronto a dare il mio contributo. Ho un sogno quello di riprendermi con il Prato la Lega Pro, che non sono riuscito a disputare con il Montevarchi causa dell’infortunio. Adesso sono pronto, voglio ritrovare il sorriso e mettermi a disposizione del tecnico: si riparte più grintoso che mai. A livello tattico sono un giocare duttile che può giocare in più ruoli a centrocampo, saprò sicuramente adattarmi alle richieste dell’allenatore. Mi attendo una grande stagione. Sono pronto a dare il massimo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA