Ciccio Graziani

ROMA – Venerdì 5 marzo, giorno del consiglio federale, come data-limite per capire il futuro del calcio dilettantistico in questa stagione.

Sollecitato da Ciccio Graziani ai microfoni della trasmissione di Radio 2 “Campioni del mondo” il presidente della Figc Gabriele Gravina non si è sottratto alla domanda: “Mi preoccupa tantissimo questa situazione – ha detto Gravina – non a caso il prossimo consiglio federale del 5 marzo vedrà un punto all’ordine del giorno specifico su questo tema. Riguarderà sicuramente il campionato di Eccellenza e il campionato di Calcio a 5 e Femminile. Sono molte le variabili su cui dobbiamo lavorare per far ripartire i campionati dilettantistici. Dobbiamo essere molto seri e responsabili ma anche onesti nei confronti di tanti dirigenti, che in questo momento aspettano comunque una decisione”.

“Il 5 marzo con quel consiglio dobbiamo dare una risposta definitiva – ha aggiunto – se si può partire e come partire. Se non si può partire bisogna essere onesti e coerenti nel dire a tutti che bisogna fermarsi. E non mantenerli sulla graticola, senza dare alcun riferimento. Non trascuriamo un altro piccolo dettaglio: ad oggi abbiamo perso tantissimi ragazzi con il tesseramento giovanile scolastico e questo non è un buon segnale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA