CALDINE (FIESOLE) – Stop di quelli che fanno male per gli uomini di Maurizio Temperini.

I punti sono 0 in qualsiasi sconfitta, ma quando non sei della gara fin dall’inizio, come accaduto oggi al Barberino contro il Fiesole, fa ancora più male.

# PRIMA CATEGORIA, GIRONE C: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

E dire che in una partita non certo esaltante il primo tiro in porta è stato ospite al 18′: bella combinazione sulla sinistra tra Marchetti e Mogavero, palla ad Andreotti al limite dell’area, incrocia con il sinistro ma la palla è di poco alta.

Il Fiesole non si vede mai ed il Barberino non si rende molto pericoloso fino al 35′ quando improvvisamente la partita si anima: punizione per il Fiesole sulla riga del fallo laterale all’altezza della trequarti.

Mischia in area, Marchetti salva e mette in angolo. Sul coner nasce il vantaggio locale: palla nell’area piccola, Labardi si avventa di testa ma viene anticipato, mischia e lo stesso Labardi da terra riesce ad insaccare in modo rocambolesco l’1 a 0.

Il Barberino traballa. Al 42′ Taverni chiude bene su Graziani lanciato a rete ma è solo il preludio.

Prima della pausa, combinazione Gigli-Lorenzetti sulla sinistra, Gigli penetra in area da posizione centrale, resiste alla carica di Panerai e fa secco Taverni di destro.

Nella ripresa subito cambio Barberino fuori Andreotti e Panerai per Bongini e Mazzoni.

Al 50′ il Barberino sfrutta una punizione sulla destra, Daniele Rosi calcia forte direttamente in porta, Merlini respinge, Bellosi arriva per primo ma sbilanciato calcia alto da ottima posizione.

Nemmeno il tempo di girare la testa dall’altra parte, palla a Graziani nell’area barberinese, malinteso in difesa e 3-0 al 51′.

Al 65′ occasionissima per D’Urso lanciato da Mazzoni sulla sinistra, vince un contrasto ed in area non inquadra la porta.

La partita prosegue con un Barberino sbilanciatissimo in cerca di qualcosa di buono, ma troppo impreciso e poco convinto per trovarlo; e contropiedi clamorosi del Fiesole conclusi con scelte discuribili sotto porta.

Il triplice fischio dell’arbitro pone fine ad una gara già conclusa… mezz’ora prima.

IL TABELLINO: 3-0

FIESOLE: Merlini, Maretti, Martongelli, Vecchi (66′ Anzalone), Fantechi (63′ Cicalini), Meini, Graziani (66′ Maoggi), Labardi, Gigli, Lorenzetti, Toccafondi. A disp.: Paci, Cairo, Meini, Ricci, Cresci. All.: Christian Riganò.

BARBERINO VAL D’ELSA: Taverni, Bellosi, Marchetti, Bagnoli, Concato, Rosi D. (71′ Bartalini), Panerai (46′ Bongini), Mezzetti, Rosi M. (61′ D’Urso), Mogavero (61′ Silei), Andreotti (46′ Mazzoni). A disp.: Bogi, Bartalini, Guerri, Rubino. All.: Maurizio Temperini.

ARBITRO: Irene Fabbri di Arezzo.

RETI: 36′ Labardi, 44′ Gigli, 51′ Graziani.

@RIPRODUZIONE RISERVATA