TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – L’Impruneta Tavarnuzze supera il Castellina in Chianti fra le mura amiche, al termine di una partita equilibrata, dove il risultato finale è stato determinato da due episodi, entrambi a favore dei padroni di casa, uno per frazione di gioco.

Il primo tempo ha visto partire gli ospiti più determinati, ma dopo le conclusioni di Lo Vaglio e Ciabani senza esito è l’Impruneta Tavarnuzze ad iniziare ad essere più incisiva, guadagnando sempre più metri di campo; ci provano Paterna, Spiga e Curradi ma la mira è imprecisa.

# SECONDA CATEGORIA, GIRONE I: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

Al 15′ arriva l’episodio che sblocca la partita; per fallo di mano abbastanza evidente all’interno dei sedici metri ospiti, il direttore di gara assegna il calcio di rigore ai padroni di casa.

Paterna s’incarica della battuta e mette la palla in rete alla destra di Borracelli, che intuisce ma non riesce a deviare il tiro per pochi centimetri.

Dopo un altro tentativo per i locali, di Mengoni fuori misura, il Castellina in Chianti inizia a premere gli avversari nella loro metà campo, collezionando diverse conclusioni a rete.

Ci provano Lo Vaglio, per tre volte Zagami e poi Di Ioia ma la palla finisce sempre a lato della porta avversaria; al 28′ la migliore occasione per gli ospiti, ma l’insidiosa conclusione di Zagami, direttamente da calcio di punizione dal limite, viene deviata in calcio d’angolo dal bell’intervento di Bencini in tuffo.

Il finale della frazione è di nuovo a favore dei padroni di casa, ma prima la conclusione di Mengoni non inquadra il bersaglio e poi i due tentativi di Paterna sono controllati senza difficoltà da Borracelli.

Il secondo tempo si apre come era finita la prima frazione, cioè con l’Impruneta Tavarnuzze in avanti, ma le due conclusioni di Spiga non impensieriscono il portiere avversario; gli ospiti rispondono con Lo Vaglio e Zagami, ma il risultato non cambia.

Al 60′ il Castellina in Chianti rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Lo Vaglio, reo di un fallo da ultimo uomo su Curradi lanciato a rete.

Con l’uomo in più i padroni di casa cercano di incrementare il vantaggio, ma prima la conclusione di Signorini viene alzata sopra la traversa da Borracelli; poi Paterna spreca da posizione favorevole mettendo la palla sul fondo al termine di un veloce contropiede.

All’86’ l’Impruneta Tavarnuzze riesce ad allungare; sul tiro cross di Barbieri, Borracelli pasticcia un po’ e mette la palla in calcio d’angolo, ma sugli sviluppi dal tiro dalla bandierina nasce una mischia nell’area piccola e la palla finisce in rete grazie ad una sfortunata deviazione di un difensore ospite.

L’ultima iniziativa della partita è di marca ospite, ma il tiro di Monteverde non inquadra la porta avversaria.

I migliori in campo

Per l’Impruneta Tavarnuzze, Spiga per continuità, Lazzerini per impegno, Paterna per la rete.

Per il Castellina in Chianti, Di Ioia per il grande impegno messo in campo e Zagami per la continuità nell’azione.

S.L.

IL TABELLINO: 2-0

IMPRUNETA TAVARNUZZE: Bencini, Signorini (93′ Ficozzi), Barbieri, Gozzi, Pratellesi, Spiga, Curradi, Mengoni (46′ Casamonti), Lazzerini (62′ Galarducci), Ulivi, Paterna. A disp.: Bichi, Bensi, Cannone, Galletti, Fusi, Lanfranchi. All.: Filippo Lebri.

CASTELLINA IN CHIANTI: Borracelli, Mori, Mangiavacchi, Lo Vaglio, Mustone, Battenti, Zagami, Bucciarelli, Bernabei, Di Ioia (74′ Monteverdi), Ciabani (46′ Mersi). A disp.: Cucini, Rugi, Brucato, Agnorelli, Virto, Mersi, Callaioli, Stiaccini. All.: Roberto Bocci.

ARBITRO: Chiarini di Prato.

RETI: 15′ rig. Paterna, 86′ aut. Castellina.

NOTE: espulso al 60′ Lo Vaglio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA