STRADA (GREVE IN CHIANTI) – San Polo e Cubino si prendono un punto a testa dopo un 2-2 interessante e ricco di episodi.

Le squadre scendono in campo determinate, nell’intento di riscattarsi della precedente giornata negativa di campionato.

# SECONDA CATEGORIA, GIRONE H: RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO

Il San Polo si schiera con un 4-4-2 , mentre il Cubino risponde con un 4-3-3. Nella prima mezz’ora di gioco il Cubino è molto determinato e attacca a pieno organico, mentre la squadra di casa trova delle difficoltà a impostare il proprio gioco.

Al 7′ prima occasione da rete per la squadra ospite: Marzoli si libera in area piccola, la conclusione viene parata da uno strepitoso Sontsa.

Al 16′ ancora il Cubino con Ruggiero che prova dal limite la conclusione, però colpisce un difensore e la sfera finisce fuori.

Al 20′ punizione dal limite per il Cubino: bello schema messo in atto, ma la conclusione di Lami è fuori bersaglio.

Col passare dei minuti il San Polo guadagna metri, e al 32′ primo vero attacco dei locali: cross di Bucelli, ma Cianferoni viene anticipato dal portiere.

Al 36′ prima palla-gol per il San Polo: su azione di rimessa la palla arriva a Bucelli, che solo davanti a Wolf, lo supera con un delizioso pallonetto, ma la sfera si stampa sulla traversa.

Al 41′ il San Polo passa in vantaggio con una bella azione manovrata: cross dalla sinistra di Bucelli, la sfera è per Leonardo Fiumi la cui conclusione deviata dal portiere finisce sul palo, la palla rientra in campo e un lesto Cianferoni la insacca.

Finisce il primo tempo con il San Polo in vantaggio.

Nella ripresa i padroni di casa trovano subito il raddoppio, sempre con Cianferoni, che in mezza rovesciata in area avversaria, su un perfetto passaggio di Bucelli, non dà scampo a Wolf.

Il Cubino non si abbatte, si riorganizza e mister Bonciani cambia alcune pedine in campo, con la squadra che si riporta in avanti alla ricerca della rete.

Al 74′ il neoentrato Tacchi dimezza le distanze: azione da calcio d’angolo, la difesa respinge e la sfera arriva al numero 16 che con un potente tiro trafigge Sontsa.

La rete dà vigore al Cubino, che solo dopo sei minuti pareggia con Pollini, entrato in gioco con le sostituzioni che si sono rivelate vincenti.

La gara si fa più avvincente, alle due squadre il pareggio non basta ed entrambe cercano il risultato pieno.

Per il San Polo le cose si complicano all’83’ quando per doppio giallo viene espulso Faellini. Il Cubino cerca di sfruttare la superiorità numerica, ma un eccellente Sontsa si oppone alle conclusioni degli avversari.

I cinque minuti di recupero non bastano per modificare il risultato e finisce la gara con un equo pareggio.

Il Cubino però vede sfuggire la Fulgor Castelfranco in testa alla classifica con un +7 ormai irrecuperabile. Mentre per il San Polo la zona playout rimane sempre a distanza di sicurezza.

I MIGLIORI IN CAMPO

Per il San Polo Sontsa in giornata positiva, para l’imprendibile, incolpevole sulle reti subite. Cianferoni attaccante decisamente pericoloso e determinato, vedi le due reti segnate. Bucelli, dalle sue iniziative partono i pericoli per la squadra avversaria. Ciangherotti, diga davanti alla propria difesa.

Per il Cubino Baccani sempre pronto negli inserimenti offensivi e perfetto in fase difensiva. De Vincentiis regista dai piedi buoni. Pollini e Tacchi autori delle due reti che portano il pareggio.

Ilario Baracchi

IL TABELLINO: 2-2

SAN POLO: Sontsa, Grassi, Nutini (21′ Borrelli), Ciangherotti (79′ Faellini), Cozzini, Piantini, Bucelli (65′ Ortolani), Gennaioli (69′ Pampaloni), Cianferoni (73′ Fiumi Lorenzo), Fioravanti, Fiumi Leonardo. A disp.: Tilli, Menghetti. All.: Stefano Focardi.

CUBINO: Wolf, Ceni, Baccani, Vichi (63′ Pollini), Cappuccioni (69′ Tacchi), Ruggiero (76′ D’Aquino), De Vincentiis, Lami, Goretti, Marzoli, De Cicco (52′ Ulivi). A disp.: Maltagliati, Lanini. All.: Jacopo Bonciani.

ARBITRO: Petrakis di Siena.

RETI: 41′ e 47′ Cianferoni, 74′ Tacchi, 80′ Pollini.

@RIPRODUZIONE RISERVATA