FIRENZE – Sarà il giorno giusto? Il giorno di martedì stato indicato come quello possibile per la sentenza del Tribunale Federazione Nazionale sul caso delle combine del campionato di Eccellenza della stagione 2016/17.

Diverse le squadre in trepidazione, alcune possibili decisioni incideranno sui prossimi tornei toscani: la Sestese ripartirà dalla Promozione, secondo patteggiamento proposto da società e Procura? Il Firenze Ovest rischia davvero la Prima Categoria? Oltre ovviamente a possibili penalizzazione per altre squadre (Porta Romana e Zenith Audax, che a loro volta avrebbero patteggiato un punto di penalizzazione) e alla questione che riguarda il Grassina.

La società rossoverde per omessa denuncia rischia pesanti multe personali per i dirigenti Zepponi e Colucci: e il presidente, in caso di “stangata” confermata, ha paventato anche il suo addio al mondo del calcio.

Di sicuro c’è che siamo quasi a 330 giorni di distanza da quando i media riportarono per la prima volta la notizia delle indagini della procura, nel luglio 2017: i campionati (della stagione seguente ad allora) sono finiti da un pezzo e tra meno di due mesi le squadre saranno di nuovo al lavoro per la stagione 2018/19.

E davvero se le sentenze dei primi due gradi di giudizio non arrivassero entro la fine del mese di giugno la situazione inizierebbe a farsi preoccupante anche per la stagione seguente, la terza di fila per l’Eccellenza toscana.

Anche perché ci sono squadre che, pur non coinvolte, aspettano novità per capire se verranno ripescate e in quale categoria giocheranno da settembre in poi. Domande di non poco conto.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...