Il rigore trasformato da Curcio per l'1-0 (immagine dalla diretta Facebook dell'US Livorno)

LIVORNO – La prima sconfitta di mister Marco Brachi sulla panchina del San Donato Tavarnelle si materializza alla sua quinta partita in gialloblu.

E arriva in uno degli stati iconici della Toscana, l'”Armando Picchi” di Livorno, contro l’Unione Sportiva Livorno.

Gara giocata purtroppo a porte chiuse (causa squalifica del campo livornese per due turni), anche se la telecronaca diretta sulla pagina Facebook del Livorno di Vezio Benetti in… dialetto stretto, è pura poesia (la trovate qui).

Contro i “super ex” Brenna, Giordani e Carcani, il San Donato Tavarnelle gioca una partita coraggiosa, e perde immeritatamente.

Nel primo tempo infatti la supremazia è dei padroni di casa, che però non impensieriscono mai seriamente Manzari.

Che arrivava a questa trasferta dopo quattro partite di fila senza subire reti.

Si registrano un paio di situazioni in area gialloblu con Giordani e Camara, ma nulla di eclatante.

Nella ripresa il primo pericolo lo crea Giordani, che controlla male nel “faccia a faccia” con Manzari vanificando l’occasione.

Poi, l’episodio che sblocca la gara. Minuto 63, Tenkorang va giù in area dopo un contatto con un difensore chiantigiano. Per il direttore di gara è calcio di rigore: dal dischetto Curcio è glaciale e spiazza Manzari.

Qui inizia la partita offensiva del San Donato Tavarnelle, che ha tre occasioni enormi per pareggiare, più una… potenziale.

Coglie un palo con l’ex Neri al 69′. Al 75′ un altro degli ex in amaranto, Carcani, salva tutto in area.

Il San Donato Tavarnelle ha una punizione ghiottissima dai 17 metri all’80’; niente di fatto. Mentre al 91′ è decisivo Facchetti che salva in uscita disperata su Barazzetta.

Un minuto dopo la chiude in ripartenza Sabbatini, che fa tirare un sospiro di sollievo ai tifosi amaranto.

Per i gialloblu invece il prossimo turno vede arrivare al “Pianigiani” di Tavarnelle la Pianese in lotta per la vittoria del campionato.

Sabattini esulta dopo il 2-0 realizzato nel recupero (immagine dalla diretta Facebook dell’US Livorno)

IL TABELLINO: 2-0

U.S. LIVORNO: Facchetti, Tanasa, Nardi, Luci, Curcio, Goffredi, Bellini, Tenkorang, Brenna, Camara Alp., Giordani. A disposizione: Albieri, Menga, Savshak, Frati, Sabattini, Cori, Carcani P., Schiaroli, Farinhas Taffner. Allenatore: Fabio Fossati

SAN DONATO TAVARNELLE: Manzari, Chiti, Belli, Videtta, Calamai, Frosali, Sichi, Marianelli, Neri F., Bellini, Bocci. A disposizione: Campinotti, Gistri, Seghi, Papalini, Gianneschi, Forte, Oitana, Barazzetta, Petronelli. Allenatore: Marco Brachi

ARBITRO: Matteo Dini di Città di Castello

RETI: 63′ rig. Curcio, 92′ Sabattini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...