BAGNO A RIPOLI – Importante affermazione oggi sul campo dei Ponti per il Bagno a Ripoli che con il risultato di 3-2 si impone con brividi finali sul Caldine, mettendosi così in posizione di classifica più tranquilla, anche se non deve abbassare la guardia.

Primo tempo decisamente sotto il controllo della squadra di casa, subito concentrata e aggressiva.

Al 12′ i padroni di casa dopo una bella manovra offensiva e avvolgente passano in vantaggio con Renzi, bravo a farsi trovare smarcato in area di rigore e preciso nella conclusione a rete.

Il Caldine prova a reagire e su azione da calcio d’angolo al 14′ si crea una mischia in area ripolese ma la difesa riesce a rinviare.

Al 26′ Dilaghi per il Bagno a Ripoli lascia il terreno di gioco per infortunio, al suo posto entra Ilarioni.

Al 30′ ancora in gol i padroni di casa con Ferruzzi: su passaggio smarcante di Francesconi il centravanti, con freddezza e precisione, in diagonale mette la sfera dove non può arrivare Bellanza.

Al 41′ però la squadra ospite dimezza le distanze con Gerini: punizione dalla trequarti, colpisce di testa Cortale, il portiere Turi riesce con un intervento a deviare la sfera e il numero 5 ben posizionato è pronto ad intervenire ed appoggiare a porta vuota.

Trascorsi appena quattro minuti, Manetti al 45′ ristabilisce le distanze: calcio d’angolo per i padroni di casa, Ferruzzi anticipa la difesa, ma non il portiere che riesce a respingere la conclusione, sulla sfera un opportunista Manetti non esita a insaccare.

La ripresa vede scendere in campo un Caldine molto più determinato che prende subito in mano il pallino del gioco, mettendo in affanno il Bagno a Ripoli.

Al 65′ Lombardi Alessandro riesce a sfruttare un errore di Oleandro e porta a due il bottino della squadra ospite.

La rete da motivazione maggiore al Caldine che continua a premere a ritmo frenetico. Al 72′ si conquista un rigore su fallo di mano di Giamberini.

Sul dischetto il neo entrato Celerini che però si lascia ipnotizzare da Turi che devia la sfera in calcio d’angolo.

Nonostante il rigore sbagliato, il Caldine crede nel possibile recupero, ma si espone alle ripartenze del Bagno a Ripoli, come all’80’ quando Renzi solo davanti al portiere avversario viene anticipato di precisione.

La partita continua con gli attacchi del Caldine, ma il Bagno a Ripoli riesce a prendere le giuste misure senza niente rischiare.

Ilario Baracchi

IL TABELLINO: 3-2

BAGNO A RIPOLI: Turi, Oleandro, Pratesi, Francesconi, Giamberini, Scarlatti, Dilaghi (28′ Ilaroni), Andorlini( 83′ Viciani), Ferruzzi (90′ Vannini), Renzi, Manetti. A disp.: Casini, Borselli, Graziani, Pieraccioli. All. Filippo Bugli.

CALDINE: Bellanza, Lo Vecchio (90′ Bottai), Di Pace, Nannelli (87′ Margheri), Gerini, Ponticiello, Pugi (70′ Celerini), Solarino (60 Bartolozzi), Lombardi Alessandro, Cortale, Konatè . A disp.: Mastria, Manni, Del Rosso, Mori, Lombardi Alessio. All.: Matteo Fava.

ARBITRO: Seghi di Pistoia.

RETI: 12′ Renzi, 20′ Ferruzzi, 41′ Gerini, 45′ Manetti, 65′ Lombardi Alessandro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...