CARRAIA (CALENZANO) – La Sancascianese, ancora scossa per la scomparsa del dg Silvano Raspollini, avvenuta ieri (gialloverdi in campo con il lutto al braccio e un minuto di silenzio prima dell’inizio), non vanno oltre lo 0-0 in casa dell’Albacarraia.

Dopo ben cinque sconfitte per 1-0, arrivate dopo (l’ormai lontanissimo) 3-2 casalingo contro il Novoli, i gialloverdi chiudono la sesta partita di fila senza andare in rete.

E, da stasera, sono ufficialmente in zona playout, a quota 27: dietro di loro Casale Fattoria e SB Barberino (24), Atletica Castello (16), Isolotto (4). Davanti Amici Miei (28), CSL Prato Social Club (30).

E all’orizzonte, domenica prossima, c’è un accesissimo derby casalingo contro la Libertas Barberino Tavarnelle.

Locali avanti subito al 3′: Simonetta da tre metri fuori dell’area di rigore, sulla destra, controlla e calcia col destro. Tiro cross. La palla sfila sul secondo palo, Fedi prova a trovare la deviazione vincente ma non arriva sul pallone.

Replica ospite al 4′: Magistri sponda per Sandroni, che si coordina col destro al volo dentro l’area, ma la palla viene deviata da un difensore ed esce alla destra del portiere.

Al 20’ punizione dalla sinistra di Magistri, palla deviata di testa da Corsinovi in mischia, il portiere respinge e sulla ribattuta segna Fanfani, ma è tutto fermo per fuorigioco.

Albacarraia avanti al 25’: scappa Tommaso Reale sulla destra, cross di “rabona, palla morbida sul secondo palo dove colpisce di testa Fedi da buonissima posizione ma non riesce ad inquadrare la porta. Buona occasione per i padroni di casa.

Al 29’ battuto angolo corto per Reale, che entra in area, un contrasto con un difensore gialloverde favorisce Taruntoli, che da posizione defilata prova a calciare: palla lenta, Minó blocca senza problemi.

Al 32’ palla in verticale calciata dentro l’area da un difensore locale, una deviazione fa impennare la palla: Fedi si coordina con una grande rovesciata. Pallone impattato alla perfezione, Mino però respinge e poi l’azione viene bloccata per offside.

Sancascianese pericolosissima al 38’: angolo di Fanfani, colpisce Magistri di testa. Corsinovi sulla traiettoria, sponda per Masetti che da ottima posizione calcia col destro. Palla fuori di un nulla alla sinistra del portiere.

Seconda, clamorosa, occasione per i chiantigiani al 40’: punizione battuta male e veloce dall’Albacarraia nella trequarti ospite, i gialloverdi recuperano subito il pallone con Pratesi che lancia Magistri, che si invola verso la porta da solo, senza difensori nelle vicinanze.

Fa 30 metri da solo, ma si allunga un po’ troppo la palla appena entrato in area, il portiere è bravo a capire la dinamica, lo anticipa e sventa la minaccia. 

Ripresa più avara di occasioni da rete: al 61′ punizione di Magistri dalla sinistra. La palla si abbassa ma esce lunga sul secondo palo.

L’occasionissima ce l’hanno i padroni di casa al 75′, ai quali il direttore di gara assegna un calcio di rigore per un presunto fallo di mano.

Dagli undici metri Simonetta incrocia, ma è bravissimo Minò a respingere, e a congelare lo 0-0.

Ultima nota sul taccuino al minuto 80: sugli sviluppi di un angolo la palla viene respinta al limite dell’area dei locali, Petracchi calcia al volo col destro, ma il tiro viene murato dalla difesa avversaria.

IL TABELLINO: 0-0

ALBACARRAIA: Bormida, Corti, Magnolfi, Cherici, Reale M., Gori, Terrafino, Taruntoli, Reale T., Simonetta, Fedi. A disposizione: Muratore, Beconi, Lapucci, Pizzuto, Gori, Marcati, Crescioli, Viti, Cavallaro. Allenatore: Francesco Pugliese

SANCASCIANESE: Minò, Corsinovi, Migliorini, Casini, Baravelli, Pratesi, Sandroni, Fanfani, Magistri, Petracchi, Masetti. A disposizione: Collini, Ristori, Guarducci, Piazzini, Schiazza, Tongiani, Miceli, Paolini, Ricceri. Allenatore: Mauro Tramacere Falco

ARBITRO: Alessio Mauro di Pistoia

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...