FIRENZE – Mai così in alto nella sua storia. Il Cubino è a un passo dal mettersi in tasca il titolo di campione d’inverno in Prima Categoria (girone D), a una giornata dalla fine del girone d’andata.

Per ora sono due i punti di vantaggio sulla ex capolista Reggello: il rendimento vale perlomeno 9 nel pagellone di metà anno di SportChianti.

La stagione era partita un po’ così così, con l’eliminazione in Coppa Toscana e qualche passaggio a vuoto in campionato: poi è arrivata una striscia pazzesca di 8 vittorie consecutive, tanto da mettersi alle spalle tutte le altre favorite del torneo.

Alla sesta stagione sulla panchina gialloblù Jacopo Bonciani si gode una squadra a sua immagine e somiglianza: mai doma nel carattere ma bella da vedere quando c’è da infilare la quarta (e la quinta) per mettere il proprio sigillo sulla partita.

I numeri raccontano bene la splendida follia di una squadra abituata sempre a voler segnare un gol più degli avversari: 15 gol subiti in 14 partite, ma ben 32 segnati, ovvero più di due a partita in media.

Ma anche la capacità di andare a rete con tanti giocatori diversi: non soltanto i soliti Schenone e Marzoli e la “sorpresa” Chiesi (8 gol fin qui) ma anche esterni come Khodin o centrali di difesa come Gelli.

Alla prima del girone ritorno ci sarà la partita della verità in casa del Reggello, pur nel contesto di una concorrenza comunque agguerritissima (Galluzzo, Incisa, Sporting Arno… non è scontato nemmeno un piazzamento play-off alla fine).

Comunque vada, il Cubino non è più la mina vagante della categoria ma un’assoluta certezza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...