da sinistra Fantechi, Del Pela, Mazzoni, Rosi e Celentano

TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – Sarà un Centro Storico Lebowski rinnovato non solo nella guida tecnica, affidata a Simone Gori, ma anche in diversi dei suoi interpreti.

Sono sei infatti al momento le novità per la rosa della prima squadra, molte di queste in attacco. Si comincia con Duccio Fantechi, attaccante esterno classe 2001 proveniente dall’Atletica Castello, con la quale è stato piuttosto prolifico nella scorsa stagione.

Stesso ruolo in campo e stessa età, per Tommaso Del Pela che arriva dalla Lastrigiana. Poi ecco il “centravanti-pugile” Leonardo Mazzoni, che nonostante sia solo del 2000 ha già un passato da leader nel Gambassi, che quest’anno si è salvato anche grazie ai suoi gol.

Sempre in prima linea ci saraà anche Matteo Celentano, centravanti del 1995 ex Primavera dello Spezia, poi nei dilettanti con Fiesole, Firenze Sud, Dicomano e nell’ultima stagione a Malmantile

Per la difesa arriva invece Giuseppe Rosi, centrale classe 1999 che ha giocato l’ultima stagione nel Cubino dopo una lunga militanza a Pontassieve.

L’elemento di maggior esperienza è il nuovo portiere Matteo Galluzzo, 1987, con alle spalle una stagione alla Settignanese dopo una carriera passata tra Eccellenza e Promozione.

Ma ci saranno anche diversi nuovi giovani, intercambiabili tra prima squadra e Juniores: Alessio Lapis, centrocampista classe 2004 proveniente dagli Juniores nazionali del San Donato Tavarnelle, Tommaso Berlincioni, difensore esterno destro classe 2004 che arriva sempre dagli Juniores nazionali, ma da Scandicci, Lorenzo Badii, centrocampista nato nel 2005 e reduce dagli Allievi élite della Cattolica Virtus e Jacopo Urbinati, centrocampista del 2004 proveniente anch’egli dallo Scandicci.

da sinistra i giovani Lapis, Berlincioni e Badii

@RIPRODUZIONE RISERVATA