SAN CASCIANO – Istruttore della scuola calcio dell’Us Sancascianese, nonché giocatore della prima squadra, Lapo Bellucci è stato indicato come nuovo direttore sportivo del calcio femminile, subentrando così a Riccardo Pontremolesi.

La realtà del calcio femminile gialloverde ha certamente accusato il colpo ricevuto pandemia da Covid-19, ma la volontà è quella di riprendere da dove si era interrotto.

Un’esperienza, quella del calcio femminile, nata dalla collaborazione col San Pancrazio Lucignano che ha portato ad un aumento considerevole delle tesserate.

Ecco le prime parole del nuovo Ds: “Sicuramente la pandemia non ha aiutato le realtà sportive come la nostra, ma è proprio da questo periodo così difficile che si trovano solide basi per ripartire”.

“Allenatori e giocatrici – prosegue Bellucci – hanno già dimostrato tanta voglia di ripartire da dove ci eravamo lasciati, di riprendere quella strada di crescita e miglioramento che stava iniziando a mostrare i suoi primi frutti”.

“Sarà proprio questo – aggiunge – l’obiettivo della nuova stagione: ritornare a vivere lo sport, con tutto quello che significa, in primis stare insieme e divertirsi”.

“Passare dal campo all’organizzazione è sicuramente una possibilità importante – riflette – consapevole di quelle che possono essere necessità, lacune e punti di forza di questa realtà. Proprio per questo la programmazione per la nuova stagione è già cominciata”.

“L’idea – conclude – è quella di offrire alla squadra la possibilità di vivere lo sport nel modo più professionale possibile, per questo cercherò di dare continuità all’ottimo lavoro svolto da Ilario Pastaccini e Riccardo Pontremolesi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA