SCANDICCI – Il gol di Mugelli al 95′ per tornare a credere ancora di più nella salvezza. Non nasconde la gioia il tecnico dello Scandicci Claudio Davitti dopo il 2-1 sul Follonica Gavorrano: “E’ stata una grande felicità, soprattutto per i ragazzi, se la meritano. Tra l’altro è la prima volta che rimontiamo il risultato”.

“Abbiamo preso anche tre legni – spiega – abbiamo meritato il sucecesso. Certo le assenze ci penalizzano ma al tempo stesso rafforzano il senso del gruppo”.

“La cosa più bella al gol-vittoria? – risponde – Vedere i ragazzi e lo staff esultare in campo. Poi girarmi verso la tribuna e veder festeggiare il presidente, i direttori e tutti quelli che ci sono vicini e che potevano essere presenti. E’ stata una bella festa ma adesso la testa deve andare subito a Siena dove giocheremo mercoledì”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA