FIRENZE – Se per le decisioni riguardo alla Serie D manca solo la ratifica del Consiglio Federale, per i campionati su base regionale (dilettantistici e giovanili) ci sarà da aspettare ancora (almeno) un paio di settimane.

Sì, perché “per quanto concerne l’attività regionale – si legge nel comunicato ufficiale – il Consiglio Direttivo ha invece affidato al Presidente Sibilia e agli altri consiglieri federali in quota LND, il mandato di richiedere una delega in favore della stessa Lega Nazionale Dilettanti, affinché sulla base delle realtà territoriali si possano adottare i criteri relativi alla conclusione dei campionati”.

In pratica si rivendica una autonomia regionale per sistemare i meccanismi degli altri campionati dall’Eccellenza in giù.

E anche in questo caso quindi ci sarà da aspettare fino al 3 giugno, data presumibile per il prossimo Consiglio Federale (cui seguirà un nuovo Consiglio di Lnd): se ci fosse l’ok all’autonomia delle scelte, ecco che poi la palla passerebbe direttamente al Comitato Regionale per la decisione finale sui meccanismi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA