Mi presento. Mi chiamo Eleonora e ho un’età che preferisco non dichiarare, d’altronde sono una donna e posseggo i canoni tipici del mio genere: riservatezza sulla data di nascita, estrema curiosità e shopping compulsivo di scarpe, nel mio caso rigorosamente da trekking.

Vivo nel Chianti, a San Casciano, e passata l’età della discoteca e dei pub, in un periodo di crisi di vita, di lavoro, di amore e “di tutto un po’”, ho scoperto per caso la terapeutica “pratica del camminare” nella natura.

Un po’ per gioco e un pò per lavoro, negli ultimi anni ho percorso circa 4000 chilometri in lungo e in largo per la Toscana., ho buttato innumerevoli paia di scarpe da trekking e speso una fortuna in carte e mappe escursionistiche.

Scarpe e calzini si sono consumati parecchio ma per fortuna non la curiosità per “le cose meravigliose di casa nostra” e almeno una volta a settimana mi infilo ai piedi gli scarponcini e vado alla scoperta della nostra bellissima Toscana.

Vi dico subito che, come la maggior parte delle persone normali, sono pigra e incostante e ammetto che quando la domenica suona la sveglia mi tirerei più volentieri una zoccolata in testa pur di non alzarmi da letto.

Il primo pensiero è: “ma chi me lo fa fare? Potrei dormire ancora un po’ e nel pomeriggio potrei fare un salto all’Ikea…”.

Ma poi, per nulla togliere alle gustose polpette svedesi, questo pensiero mi passa, preparo lo zaino e parto. Mai mi sono pentita.

Qualche anno fa mi venne la voglia di condividere le mie belle scoperte e le ore piacevoli passate sui “sentieri della domenica”.

Sono diventata una guida e accompagno le persone alla scoperta delle cose meravigliose che cominciano ad un passo da casa nostra.

Mi meraviglio ancora di quanti luoghi incredibili da vedere e quante persone interessanti da conoscere ci siano in questa nostra Toscana.

Mi meraviglio ancora di come camminare possa far distrarre dai pensieri quotidiani e possa far cambiare la visione della vita e dei problemi.

Camminare lentamente è la metafora della vita e farlo in compagnia è ancora più piacevole.

“E poi ho camminato tanto e fuori c’era un grande sole… e non ho più pensato a tutte queste cose…” (Vasco Rossi)

Io qui vi darò qualche idea.

Provare per credere.

Eleonora Grechi – Guida Ambientale
Le Vie del Chianti – leviedelchianti@gmail.com

@RIPRODUZIONE RISERVATA