GREVE IN CHIANTI – Un risultato da mettere in cornice nello scenario sportivo delle discipline alternative che stanno crescendo visibilmente in Italia.

Tappeti rossi per la Nazionale italiana di Baseball under 12 che ha messo a segno una vittoria di altissimo livello.

Dopo aver battuto in finale, a Budapest, la Repubblica Ceca, la nazionale si è aggiudicata il titolo di campione d’Europa per il secondo anno consecutivo.

A far parte della squadra un giovane atleta grevigiano, Duccio Cassini, di origini fiorentine, 12 anni, residente a Greve in Chianti, che milita nel Chianti Baseball, allenato dal manager Filippo Francini.

“Le nostre congratulazioni al giovane e a questa straordinaria realtà – commenta l’assessore allo sport del Comune di Greve in Chianti Lorenzo Lotti – che svolge un lavoro importantissimo per la crescita sportiva e sociale del nostro territorio”.

Guido Puliti, presidente della società Chianti Baseball, esprime la sua soddisfazione. “Con questa vittoria – aggiunge – ci siamo assicurati la partecipazione ai Mondiali che si terrà nel 2019 a Taiwan”.

La formazione della Nazionale è allenata dal coach Stefano Burato. “Il nostro atleta è motivo di vanto e orgoglio – conclude l’allenatore Francini – una giusta ricompensa per lui che ha dato sempre, con costanza e impegno, il cento per cento sia negli allenamenti che nelle partite, un giovane positivo che fa squadra e conosce davvero il valore del fair play!”.

Il padre Marco Cassini valuta la vicenda  “un’esperienza straordinaria, nel team Italia abbiamo riscontrato una grande professionalità dal punto di vista sportivo e umano”.

La società Chianti Baseball è nata nei primi anni ’90 con sede a San Casciano e successivamente a Greve in Chianti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA