RICCIONE – Un lampo. Un bagliore accecante. Che fa entusiasmare e gridare di gioia dalla Romagna… a San Casciano.

Ieri Filippo Megli, 27 anni, sancascianese “doc”, agli Assoluti di nuoto di Riccione ha nuotato una strepitosa prima frazione nella 4 x 200 stile libero, nella sua squadra dei carabinieri.

Frazione che gli vale la partecipazione, proprio nella 4 x 200 stile libero, alle Olimpiadi di Parigi di quest’anno.

Un sogno, ed è la seconda partecipazione di Megli alla rassegna a cinque cerchi, dopo quella di Tokyo 2020 (svoltasi poi neo 2021)

Un 1’45″91 (limite 1’46″26), a 24 centesimi dal suo record italiano (ai Mondiali di Gwangju 2019), e a un battito dall’1’45″8 che per il pass nella gara individuale.

P.S.: alle 18.30 di oggi, giovedì 7 marzo, Megli nuoterà anche nella finale 100 stile libero… . Forza Pippo!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...