CALENZANO – Perde ancora, ed è la quarta sconfitta di fila, la Sancascianese. E la zona playout è a solo un punto: 26 punti per i gialloverdi, 25 per Amici Miei.

In realtà la gara di oggi era di quelle complicatissime, in casa della prima in classifica, la Folgor Calenzano, guidata dal grande ex Michele Batistoni.

Ed è pure sfortunata la squadra chiantigiana, che coglie una traversa con Lumachi. Ma andiamo… per ordine.

Inizio di marca ospite: al 6’ Pratesi allarga per Tongiani che tocca al centro per Masetti. Stop e tiro dal limite dell’area: gran botta ma conclusione alta, fuori misura.

Al 13’ Giani conquista un buon calcio di punizione dai 25 metri. Parte Lumachi col destro: deviazione della barriera, palla che prende una traiettoria beffarda, “bacia” la traversa ed esce. 

Al 15’ si vede in avanti la Folgor Calenzano. Cross di Santolini, Ghelli da buona posizione colpisce di testa ma la palla esce alla sinistra di Minó.

Al 26’ scappa sempre il Santolini, stavolta sulla destra, cross rasoterra ancora per Ghelli. Che controlla ma, al momento della conclusione, viene murato da Casini. Grande intervento difensivo del difensore gialloverde.

Un minuto dopo Piazzini recupera un gran pallone al limite dell’area. Avrebbe lo spazio per calciare, ma il classe 2005 si lascia tradire dall’emozione e appoggia su Lumachi, che però subisce la marcatura di Sanni, perde il contrasto e sfuma quella che poteva essere una ghiotta occasione.

Al 33’ Tongiani tocca per Piazzini: cross su cui si avventa Lumachi, che colpisce al volo dall’altezza del dischetto. Il tiro è indirizzato verso la porta ma non è potente, il portiere blocca in due tempi.

Si va al riposo sullo 0-0.

Al 48′ Lumachi viene lanciato in contropiede verso la porta. Entra in area, ma Celima con un gran recupero vince l’uno contro uno e sventa la minaccia.

Folgor Calenzano pericolosa al 61′: lancio lungo in verticale dentro l’area di rigore. Sulla seconda palla il più rapido è Vastola, che calcia al volo col mancino da buona posizione. Tiro potente ma alto di un paio di metri sopra la traversa.

Ancora Folgor al 67′: sugli sviluppi di un fallo laterale gran lavoro di Fiorentino sulla destra, che sfonda dentro l’area e mette al centro un pallone rasoterra velenosissimo. La palla supera Minó, passa davanti a tutta la porta, nessuno la tocca. Occasione sprecata per i padroni di casa.

Al 69′  buona azione di Piazzini sulla sinistra: rientra sul destro, cross sul secondo palo dove potrebbe arrivare Petracchi, ma viene anticipato da Santolini.

Si arriva quindi al 77′, al gol partita: punizione dalla distanza del Calenzano, calcia Santolini verso l’area di rigore. Sul batti e ribatti dentro l’area l’ex Cerbaia Vastola è il più veloce a concludere al volo, col destro, e segnare il gol del vantaggio.

La Sancascianese si rende pericolosa al primo minuto di recupero, su calcio d’angolo: dopo una deviazione sulla seconda palla, arriva Tongiani che colpisce al volo da buona posizione ma non riesce a segnare. Buona occasione per pareggiarla.

Ultimo sussulto al 93′: Petracchi appoggia al limite per Pratesi, che se la sposta sul mancino e calcia. Tiro rasoterra, angolato ma lento, e Mocali si distende e blocca.

IL TABELLINO: 1-0

FOLGOR CALENZANO: Mocali, Berretti, Landolina, Celima, Ghilli, Paoletti, Sanni, Santolini, Tamba, Ghelli, Vastola. A disposizione: Giannini, Calugi, Curumi, Fiorentino, Landi, Nencini, Giannini, Scarlini, Coli, Berretti. Allenatore: Michele Batistoni

SANCASCIANESE: Minò, Tongiani, Corsinovi, Migliorini, Giani, Pratesi, Casini, Piazzini, Petracchi, Masetti, Lumachi. A disp.: Collini, Bandinelli, Ristori, Baravelli, Magistri, Schiazza, Fanfani, Miceli, Ricceri. Allenatore: Mauro Tramacere Falco

ARBITRO: Matteo Macchini di Pistoia

RETI: 77′ Vastola

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...