BARBERINO TAVARNELLE – E’ un Paolo Indiani con l’amaro in bocca (così come tutti nell’ambiente San Donato Tavarnelle) quello che si presenta in sala stampa dopo il 3-3 contro il Follonica Gavorrano, che ha segnato le reti del pari al 92′ e al 93′.

Al mister dei gialloblu il compito di commentare come siano sfuggiti di mano tre punti che ormai sembravano ampiamente conquistati, per quella che sarebbe stata la quinta vittoria nelle prime cinque giornate.

# Incredibile al “Pianigiani”: San Donato Tavarnelle avanti 3-1, raggiunto sul 3-3 al 92′ e 93′

“Questa partita lascia l’amaro in bocca – ammette il tecnico certaldese – quando sei avanti di 2 reti al termine dei 90 minuti, subendo due reti su palla inattiva”.

“Gli avversari sono una grande squadra – rimarca – e noi avevamo fatto la nostra partita, non chiudendola però in almeno due occasioni. Non è un problema di concentrazione, giochiamo bene ma quando la partita si sposta su altri binari, siamo meno bravi”

@RIPRODUZIONE RISERVATA