BACCAIANO (MONTESPERTOLI) – L’amministrazione comunale di Montespertoli ha deliberato nel corso dell’ultima seduta della giunta comunale il progetto di gestione biennale e le tariffe per la piscina comunale situata nell’area sportiva del Molino del Ponte, a Baccaiano, al fine di consentire la riapertura per l’estate 2021.

L’impianto, punto di riferimento anche per una parte del territorio del Chianti fiorentino (Cerbaia, San Pancrazio, …) fu tenuto chiuso nella passata stagione estiva a causa delle incertezze dovute alla pandemia da Covid-19, ma fin da subito l’amministrazione comunale aveva comunicato di voler approfittare di questo anno per alcuni lavori di manutenzione straordinaria all’immobile e all’impianto. 

Per questa ragione, grazie agli interventi che sono in via di conclusione, la vasca grande potrà essere interamente utilizzabile questa estate; per quanto riguarda la vasca piccola, le cui caratteristiche non rispettano la normativa vigente sugli impianti pubblici, è stato deciso di trasformarla in una spiaggia attrezzata nell’attesa di un investimento complessivo di rifacimento (ex novo) dell’intera struttura, cui gli uffici comunali stanno già lavorando.

“La decisione di lasciare chiusa la piscina lo scorso anno fu molto dolorosa ma troppa era l’incertezza sui protocolli anticontagio da
seguire, quest’anno abbiamo più conoscenza delle norme e abbiamo dunque deciso di riaprirla cercando un nuovo gestore” dichiara il
sindaco, Alessio Mugnaini.

La scelta del Comune di Montespertoli è dunque quella di riaprire la piscina comunale, nonostante la normativa vigente sul contrasto
all’emergenza sanitaria non chiarisca, nel dettaglio, ancora le tempistiche delle riaperture dei vari impianti. 

Di conseguenza, il progetto di gestione della piscina ha dovuto registrare un notevole aumento dei costi legato alla pandemia, in particolare a causa del quasi dimezzamento degli ingressi previsti al fine di rispettare le misure di distanziamento. 

A questo proposito, l’amministrazione comunale ha deciso di non scaricare sul biglietto tutto l’aumento, contribuendo direttamente, con risorse proprie, a parte dei maggiori oneri ai quali il nuovo gestore dovrà far fronte e prevedendo aumenti delle tariffe contenuti che manterranno la piscina comunale tra le più competitive della zona.

“La piscina di Montespertoli attrae tante persone da fuori e rappresenta un importante luogo di relax e divertimento per tanti
montespertolesi. Per questo abbiamo deciso di riaprirla pur avendo presente che sarà comunque un’annata difficile, perché per noi è
fondamentale dare questo servizio alla cittadinanza. Allo stesso tempo tutti gli sforzi dell’amministrazione sono rivolti verso un progetto
di rinnovamento complessivo che trasformi questa piscina in un moderno centro di divertimento acquatico” conclude il Sindaco.

@RIPRODUZIONE RISERVATA