CERBAIA (SAN CASCIANO) – Nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia, con uno sport bloccato in quasi tutte le sue espressioni, alcune buone notizie arrivano.

E vanno ovviamente diffusa perché rappresentano una testimonianza diretta di come le attività sportive consentite possano e debbano continuare anche in questi momenti così complicati, naturalmente con alcune limitazioni e rispettando rigorosamente le norme di sicurezza”.

“Nel nostro Circolo Tennis (sezione dell’USD Cerbaia) – dice il responsabile Renato Magli – si è svolto nelle prime tre settimane di novembre un torneo nazionale di Singolare Maschile di Terza categoria, per tesserati FIT”.

“Abbiamo avuto una grande partecipazione – prosegue – 175 iscritti, dalle varie province toscane ed anche da fuori regione. Si è giocato sui due campi in terra rossa, sotto i palloni: purtroppo, a causa della pandemia, senza pubblico”.

Primo e secondo classificato

“Si è aggiudicato il 1° Trofeo del Chianti Filippo Baldacci – annuncia Magli – responsabile della Scuola Tennis del Circolo, battendo in finale Marco Avanzoni, della Libertas Sport di Livorno”.

“Un particolare ringraziamento – conclude Magli – ai tanti volontari che con dedizione e grande disponibilità hanno
consentito il regolare svolgimento del torneo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA