IMPRUNETA – Se n’è andato alla soglia degli 82 anni uno dei più grandi interpreti del pugilato italiano. Sandro Mazzinghi, nativo di Pontedera, si è spento stamattina al Lotti di Pontedera dove era ricoverato da qualche giorno.

Tantissimi i messaggi di cordoglio.

Secondo l’assessore regionale allo sport, è venuto a mancare uno dei protagonisti della boxe italiana, campione del mondo e d’Europa negli anni ‘60.

Un personaggio indimenticabile per questa disciplina in quegli anni. Se ne va un combattente nato, che purtroppo ha dovuto arrendersi in questa sua, ultima, battaglia. 

Un personaggio molto amato anche a Impruneta. Dove aveva vissuto, si era allenato, aveva stretto amicizie.

Una storia, quella di Mazzinghi all’Impruneta, che venne raccontata nell’ottobre del 2018 alla presentazioone del suo libro. In piazza Buondelmonti.

# Impruneta fra aneddoti, emozioni, memoria: presentato il libro su Sandro Mazzinghi

@RIPRODUZIONE RISERVATA