TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – Roberto Castorina non sarà l’allenatore del Lebowski nella prossima stagione.

“Roberto è subentrato ad Andrea Serrau nella scorsa stagione, in uno dei periodi emotivamente più forti della storia della Cooperativa – scrive il club grigionero – Figlio della lanterna, come il suo predecessore, si è confermato un allenatore con la A maiuscola, capace di portare nel nostro club un bagaglio di esperienza e competenze impensabile, unito ad una eleganza e uno stile esemplari”.

“Con tatto e pragmatismo, nel giro di un anno e mezzo Roberto è riuscito ad arricchire la nostra idea di calcio, senza snaturarla – proseguono i grigioneri – Grazie alla sua passione e alla lucida follia di giocatori, staff e tifosi, in 365 giorni e poco più abbiamo prima sfiorato un impensabile playoff, passando dal timore della lotta per la salvezza al sogno della scorsa primavera, e poi negli ultimi 8 mesi ci siamo semplicemente giocati, fino allo stop forzato, il titolo di Promozione”.

“Resta e resterà il rammarico per il mancato epilogo di questo campionato – conclude il CSL – ma come siamo abituati a dire e vivere in questo ambiente, non è un titolo a renderti parte della storia, ma quello che lasci, e in questo caso si tratta di una firma importante, atipica e indelebile della nostra storia. La indossi una volta, la indossi per sempre. Grazie Mister!”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA