SAN CASCIANO-IMPRUNETA – Continua, da parte del San Casciano Basket e del Basket Impruneta, il “recap”, il racconto di questa stagione 2019/2020 destinata a rimanere nella storia per l’interruzione causata dalla pandemia da Coronavirus.

In questo caso siamo insieme all’Under 16 (annate 2004 e 2005), squadra formata dai ragazzi delle due società e che ha giocato sotto il “vessillo biancoverde” del Basket Impruneta.

“E’ stata una stagione interessante, purtroppo corta, ma decisamente stimolante” dice coach Roberto Ravenni, che ha guidato i giocatori insieme all’assistente Samuele Racanati.

Una stagione da squadra-diesel, partita in sordina e: la prima fase (e l’intera stagione) si è infatti chiusa con il risultato di 7 vittorie su 16 partite, ma 5 di queste vittorie sono arrivate proprio nella seconda fase. 

“La squadra presa a settembre – riprende Ravenni – si trovava in un periodo di transizione, in parte data dalla sua composizione eterogenea in parte dall’alleggerimento dovuto alla dislocazione in altri team di alcuni dei suoi componenti. I primi mesi sono stati pertanto inevitabilmente di rodaggio e assestamento, in cui i giocatori e lo staff si sono potuti intendere sul lavoro da fare”.

“Tuttavia – ricorda il coach – una volta allineati alcuni tasselli, la squadra a iniziato progressivamente a migliorare, facendo emergere più di una singola personalità e rinsaldando il carattere e i meccanismi di squadra”.

“In conseguenza di ciò – dice con orgoglio – i risultati sportivi sono arrivati, consentendo nel girone di ritorno della prima fase del campionato di ribaltare più di un risultato del girone di andata e iniziare la seconda fase in testa alla classifica. Rimane il dispiacere di non aver potuto concludere l’annata sportiva che si preannunciava piena di soddisfazioni, ma come gruppo faremo tesoro di quanto appreso nel corso di questa stagione atipica”.

“Ringrazio tutti i ragazzi della squadra – conclude Ravenni – e lo staff tecnico e dirigenziale, in particolare il mio vice allenatore Samuele Racanati e il preparatore atletico Tommaso Ammannati, per l’ottimo lavoro svolto e per il contributo che hanno dato al miglioramento di tutto il gruppo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA