FIRENZE – Big-match allo stadio “Bozzi “ di Firenze: si affrontano, per la 22° giornata di campionato del girone C di Prima Categoria, le due seconde in classifica alle spalle del Montelupo.

# PRIMA CATEGORIA, GIRONE C: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

Lo scontro diversamente alle aspettative non risulta però particolarmente emozionante e ancor meno spettacolare: le due squadre trovano difficoltà a produrre un bel gioco, molta imprecisione nelle manovre e altrettanta frenesia nelle giocate.

La squadra di casa si presenta in campo con un 4-3-1-2: in porta Pecorai, nella difesa a quattro a destra Torrini a sinistra Marchi con Berti e Marini centrali, i tre di centrocampo Amoddio, Bini D. e Pecci, dietro alle due punte Bargelli L. e Tofanari si posiziona Pratesi.

La Settignanese risponde con un 3-5-2: fra i pali Grossi, i tre di difesa a sinistra Carraresi, centrale Elisacci a destra Zoppi, sulle corsie Corri e Tongiani, centrali Capanni, Leggiero, Filice, le due punte Vanni e Fani.

La prima azione degna di nota si ha al 25′ quando Tongiani si presenta in area e viene anticipato da Berti.

Al 32′ ancora la Rondinella ci prova con Filice che conclude dal limite, ma la sfera è fuori. Al 33′ si affaccia nell’area avversaria la Rondinella con l’esterno Marchi, ma la sua conclusione è facile preda di Grossi. Al 37′ ancora il capitano della squadra ospite su punizione dal limite sfiora il palo.

Nei cinque minuti finali del primo tempo due vere occasioni da gol. La prima è per la Settignanese, quando Vanni conclude di testa libero in area, ma la palla è parata senza troppe difficoltà da Pecorai. Allo scadere azione per la Rondinella: bel tiro dal limite di Pecci, che non trova lo specchio della porta.

Nella ripresa la partita non decolla, sempre il solito gioco prevedibile e nessuna delle due squadre nonostante i nuovi innesti riesce a prevalere. Al 78′ la Rondinella passa in vantaggio con il neo entrato Santini (al posto di Tofanari): la sfera in possesso di Pecci che serve sul corridoio di sinistra Amoddio ,il quale trova liberissimo sul dischetto del rigore il compagno che al volo batte Grossi.

La rete dello svantaggio scuote automaticamente la Settignanese che subito si riversa nella metà campo avversaria e riesce dopo una continua pressione a trovare la rete del pareggio. È il 90′: punizione dalla trequarti, grande stacco di Signori posizionato al limite dell’area piccola che non dà scampo a Pecorai.

I cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro Majrani non cambiano il risultato, ma vedono l’espulsione per doppia ammonizione di Cianciulli subentrato al 58′ per la squadra di casa.

GLI UOMINI PARTITA

Per la Rondinella Pecci grande pressing e sempre lucido nel servire il compagno smarcato. Santini autore della rete e si dimostra più determinato. Marini centrale di esperienza sempre in ottima posizione.

Per la Settignanese Signori evita la seconda sconfitta consecutiva e grande corsa sulla fascia di competenza. Leggiero grande grinta a centrocampo. Vanni pimpante anche se non ha avuto grosse occasioni. Elisacci grinta e forza fisica fanno di lui un buon centrale difensivo.

Ilario Baracchi

IL TABELLINO: 1-1

RONDINELLA MARZOCCO (4-3-1-2): Pecorai, Torrini (58′ Cianciulli), Marchi, Berti, Marini, Bini D., Pratesi, Pecci, Tofanari (65′ Santini), Bargelli L. (82′ Bargelli F.), Amoddio. A disp.: Iania, Bini E., Grassi, Pagliantini, Ragusi, Martorana. Allenatore sig. Francini

SETTIGNANESE (3-5-2): Grossi, Corri, Tongiani (60′ Signori), Carraresi, Elisacci, Zoppi, Filice (86′ Tinagli), Leggiero, Fani, Capanni (82′ Casentini), Vanni (74′ Enea). A disp.: Alfaioli, Benelli, Zacchei. All.: Franco Melosi.

ARBITRO: Majrani di Firenze.

RETI: 78′ Santini, 90′ Signori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA