BAGNO A RIPOLI – Ai Ponti di Bagno a Ripoli la Settignanese torna a vincere riportandosi in testa alla classifica al pari col Barberino Val d’Elsa e il Montelupo.

Partita molto divertente ricca di reti e di buona qualità di gioco, quella contro il Cubino.

# PRIMA CATEGORIA, GIRONE C: I RISULTATI, LA CLASSIFICA, IL CALENDARIO

Dopo appena due minuti la squadra ospite è in vantaggio: direttamente su battuta da calcio d’angolo De Vincentiis mette la sfera in rete (probabilmente con l’aiuto di una deviazione).

La Settignanese non si scompone e inizia a imporre il proprio gioco. Al 5′ su cross di Corri dalla destra, testa di Filice, ma la sfera è alta.

All’8′ sostituzione forzata per il Cubino: si infortuna Tacchi e al suo posto entra Tonoli.

Al 15′ la squadra di casa raggiunge il pareggio con Tongiani lesto ad inserirsi su corta respinta del portiere Cosentino.

Raggiunto il pareggio la squadra di casa continua a premere con decisione alla ricerca del vantaggio.

Diventa protagonista Vanni che in ben tre occasioni, al 17′, 22′ e 28′, impegna sia il portiere che la difesa avversaria.

Al 31′ grossa occasione per Corri che libero dentro l’area avversaria colpisce non perfettamente la palla che supera la traversa.

Al 44′ la Settignanese passa in vantaggio, punizione dai trenta metri, esecuzione perfetta di Tumminaro e la palla è in rete.

La ripresa vede in campo per la Settignanese Barchielli al posto di Tinagli.

Come nella prima parte il protagonista offensivo iniziale è il Cubino. Al 47′ tiro insidioso di Geri parato dal portiere, e su azione seguente al calcio d’angolo Martini di testa sfiora il montante alla destra di Mariani.

Su capovolgimento di fronte Capanni impegna severamente Cosentino: sulla respinta del portiere riprende Tumminaro e la palla è in rete, ma l’arbitro Labate annulla per fuorigioco.

Al 56′ rigore per la Settignanese: cross in area per Corri che viene strattonato, sul dischetto Tumminaro che con gran precisione porta sul 3-1 il risultato.

L’incontro sembra sotto controllo da parte della squadra di casa, ma un Cubino grintoso prova a riportarsi in partita.

Ci prova prima al 73′ sempre su calcio d’angolo di Martini la cui deviazione impegna Mariani, poi all’80’ punizione dal limite, Ruggiero con un forte tiro batte l’incolpevole Mariani.

Il Cubino crede nell’impresa, ma si espone inevitabilmente alle ripartenze della Settignanese.

All’89’ su azione d’angolo Casentini, subentrato da appena quattro minuti, con un bel tiro al volo dal limite batte per la quarta volta Cosentino.

I MIGLIORI IN CAMPO

Per la Settignanese: Tongiani autore della prima rete e motorino sulla fascia di competenza. Tumminaro riferimento offensivo della squadra e autore di una doppietta. Vanni spina nel fianco della difesa avversaria. Corri prima da esterno basso e poi alto crea grandi problemi all’avversario diretto.

Per il Cubino: Geri il più pericoloso dei suoi in fase offensiva. Baccani preciso nei suoi interventi. Ruggiero esecutore di una perfetta punizione e grande lavoratore di centrocampo. De Vincentiis il solito geometra di centrocampo e ancora a segno.

Ilario Baracchi

IL TABELLINO: 4-2

SETTIGNANESE: Mariani, Corri, Tongiani, Zoppi (68′ Leggiero), Elisacci, Carraresi, Filice, Capanni (63′ Enea), Tumminaro (78′ Fani), Vanni (85′ Casentini), Tinagli (46′ Barchielli). A disp.: Bernardis, Turi, Signori, Zacchei. All.: Francesco Perini.

CUBINO: Cosentino, Khodin , Baccani, Bresci (63′ Cantini), Martini, Ruggiero, De Vincentiis, Tacchi (8′ Tonoli, 63′ Lami), Geri, Marzoli, Schenone. A disp.: Maltagliati, Lanini, Vichi, Pollini, Pampaloni. All.: Jacopo Bonciani.

ARBITRO: sig.ra Labate di Firenze.

RETI: 2′ De Vincentiis, 15′ Tongiani, 44′ e 56′ rig. Tumminaro, 80′ Ruggiero, 89′ Casentini.

@RIPRODUZIONE RISERVATA