PONTE A NICCHERI (BAGNO A RIPOLI) – Un pari che restituisce certezze al Belmonte e permette all’Olimpia di mantenere il primato solitario.

Così si potrebbe sintetizzare la gara andata in scena al Pazzagli di Ponte a Niccheri: i biancorossi, infatti, reduci da due ko consecutivi, ritrovano punti in classifica, impattando con i gialloneri capolisti per 2-2 in un match dai mille volti.

La formazione di Torrini, nonostante l’amarissimo gol incassato al 93′, riesce comunque a conservare il primo posto, grazie allo 0-0 tra Isolotto e San Giusto.

Una gara scoppiettante e rocambolesca che fatica ad accendersi in avvio, complice il meteo; al di là della temperatura polare, infatti, i ventidue in campo devono lottare anche contro la pioggia intermittente ed il gelido vento dicembrino.

Dopo una prima parte caratterizzata più che altro dai tatticismi, si iniziano ad ammirare le prime occasione maturate soprattutto da conclusioni dalla distanza: ci provano infatti da una parte Dilaghi (12′, bloccato a terra da Diafani) e Pierattini (25′, neutralizzato facilmente dall’estremo difensore ospite), e dall’altra capitan Fantechi (26′, fuori non di molto).

Il Belmonte sembra poter prendere in mano le redini del gioco quando si porta in vantaggio, alla mezz’ora, con Poggi, abile a sfruttare un rimpallo della retroguardia giallonera e a perforare Diafani.

Dopo un tentativo del nuovo entrato Zoppi (conclusione da fuori respinta dal portiere), termina la prima frazione. Ma nella ripresa la gara esplode, quasi improvvisamente: da una punizione di Mariotti, Lucchesini propone un cross e trova la deviazione con la mano (volontaria, secondo l’arbitro) di Tommaso Guasti.

Per il signor Salama di Firenze non ci sono dubbi: cartellino rosso per il centrale locale e penalty per l’Olimpia. Dal dischetto il subentrato Gigli non fallisce: 1-1.

Nonostante l’inferiorità numerica, però, la formazione di casa non si scompone e decide di proseguire il suo gioco votato all’attacco, creando due chance pericolose in pochi minuti, prima con la punizione di Picchi (70′), poi con Pierattini (73′), ma entrambe le conclusioni terminano fuori di un nulla.

Eppure, proprio nel momento di massima sofferenza, la squadra ospite trova l’insperato vantaggio: sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto velocemente, il numero 10 Bonforte riceve palla, si libera con facilità di Zoppi e col sinistro fulmina Mariotti.

A questo punto la Torrini-band dovrebbe soltanto gestire il vantaggio in termini di gol e di uomini, ma paga un’ingenuità di Pitti: all’88’, infatti, il numero 9 giallonero, vittima di un calcio di Pierattini non visto dall’arbitro, si scaglia contro quest’ultimo, rimediando l’inevitabile rosso diretto per espressioni irriguardose.

Ristabilita la parità numerica, il Belmonte torna a crederci e confeziona l’incredibile 2-2 grazie al neoentrato Forconi che con un guizzo di testa incorna in rete il preciso cross di Mucilli, facendo esplodere i tifosi di casa.

Ma c’è ancora tempo per un’espulsione che arriva a tempo scaduto per una brutta entrata di Matteini che costa al centrocampista biancorosso l’ennesimo rosso diretto di giornata.

E’ l’ultimo sussulto di una gara scoppiettante, che si chiude giustamente sul risultato di parità.

GLI UOMINI COPERTINA
Nelle fila del Belmonte, doveroso citare Mucilli per l’ottima prova offerta in mezzo al campo; il numero otto si rivela un ottimo elemento di lotta e di governo. Notevole anche la gara di Poggi, sempre pericoloso sull’out di destra, premiato dalla rete del momentaneo 1-0.
Per quanto riguarda i gialloneri, invece, ottima prestazione di Bonforte, autore di un gol strepitoso per tecnica e velocità di esecuzione. Buono anche l’ingresso di Gigli, che, entrato a freddo, timbra senza patemi il rigore del momentaneo 1-1 e si rivela importante per la gestione della palla in avanti.

Lorenzo Topello

# SECONDA CATEGORIA GIRONE H: RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO

IL TABELLINO: 2-2

BELMONTE (4-3-3): Mariotti, Picchi, Magli, Guasti Tommaso, Bartolini (77′ Forconi), Guasti Filippo (5′ Zoppi, 94′ Cecconi), Mucilli, Pierattini, Poggi (72′ Matteini), Bini (81′ Pieri), Dilaghi. A disp.: Pestelli, Omagbon. All.: Sauro Bini.

OLIMPIA FIRENZE (4-2-3-1): Diafani, Cairo, Lucchesini, Caserio (77′ Caldarelli), Cavini, Mariotti, Fantechi, Andrei (77′ Pelli), Bonforte, Monechi (54′ Gigli- 90′ Fuggiano), Pitti. A disp.: Mansour, Fatini. All.: Leonardo Torrini.

ARBITRO: Salama di Firenze.

RETI: 32′ Poggi, 60′ rig. Gigli, 75′ Bonforte, 93′ Forconi.

NOTE: ammoniti Magli, Mucilli, Lucchesini, Andrei. Espulsi al 58′ Tommaso Guasti per condotta antisportiva, al 88′ Pitti per atteggiamento irriguardoso e al 96′ Matteini per condotta antisportiva. Tiri in porta 7-3. Tiri fuori 5-4. Angoli 2-1. Fuorigioco 0-6. Recuperi 2’+7′.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...