SESTRI LEVANTE – Tre sconfitte in quattro giornate, che unite al pareggio dell’esordio danno come risultato quel misero punto in classifica che stacca dalla quota “0” il San Donato Tavarnelle.

# SERIE D GIRONE E: RISULTATI E CLASSIFICA

Un inizio peggiore era davvero difficile da immaginare per la squadra guidata da mister Simone Marmorini.

Ed è amaro, amarissimo, il ritorno in Toscana arriva dopo il ko in Liguria contro il Sestri Levante di Christian Amoroso, capace di portarsi a casa l’intera posta in palio grazie alla doppietta del giovane Spaltro.

Per i gialloblu di Marmorini la rete del momentaneo pareggio è stata segnata da Di Vito. Il primo tempo è sostanzialmente equilibrato e le squadre si studiano con molta attenzione.

Al 42’ la terna annulla un gol a Solinas per un presunto fuorigioco e nella ripresa il Sestri Levante trova subito il vantaggio con Spaltro che raccoglie un crossa dalla destra ed insacca.

La reazione dei gialloblu c’è subito e De Vito trova subito il botta e risposta che fa accendere nuovamente il tabellino luminoso che va sull’1-1.

Dal vertice sinistro dell’area di rigore però arriva la conclusione sempre dell’esterno Spaltro che sancirà i primi 3 punti per il Sestri Levante.

Il San Donato Tavarnelle non si arrende e caparbiamente cerca di reagire creando numerosi pericoli alla porta di Adornato, che si rende protagonista di prodigiosi interventi che negano il pareggio alla squadra di Marmorini.

Simone Marmorini, allenatore del San Donato Tavarnelle

E’ il mister dei gialloblu a parlare a fine partita: “E’ un periodo in cui facciamo buone prestazioni ma tutto questo non basta, giochiamo bene, dominiamo le partite con le occasioni che creiamo ma rispetto a quelle che concediamo veniamo subito puniti. Manca qualcosa ma stiamo lavorando bene, è la strada da percorrere perché con un paio di risultati positivi la squadra potrà giocarsela con tutti e sbloccarsi anche a livello mentale”.

Si analizza poi il match: “Non abbiamo concesso quasi niente e dopo il gol subito non siamo sbandati, la reazione c’è stata e ha portato subito il pareggio”.

Sui gol subiti serviva qualcosa in più: “Non voglio puntare il dito alla sfortuna, non credo in queste cose, ma concediamo poco e veniamo puniti. Serve più furbizia e cattiveria”.

Un problema forse mentale che sta condizionando la squadra: “Non siamo così forti per superare simili episodi – conclude – è difficile adesso cavalcare l’entusiasmo ma miglioreremo più che mai per uscire da questa situazione”.

IL TABELLINO: 2-1

SESTRI LEVANTE: Adornato, Pedetta, Angelotti, D’Ambrosio, Pane, Giordani, Solinas, Rustichelli, Gonzalez, Ianniello, Spaltro. A disp.: Confortini, Serra, Samba, Battaglia, Garre, Bolelli, Gargano, Cuneo, Raso. All.: Amoroso.

SAN DONATO TAVARNELLE: Giusti, Manganelli, Cela, Regoli, Picascia, Vecchiarelli, Di Vito, Di Renzone, Caciagli, Miccoli, Giordani. A disp.: Florindi, Rinaldini, Nuti, Morandi, Frosali, Favilli, Carradori, Rustici, Motti. All.: Marmorini.

ARBITRO: Marco Paletta Lodi, coad. da Glauco Zanellati Seregno e Manuel Marchese Pavia

RETI: 55′ Spaltro, 56′ Di Vito, 61′ Spaltro

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...