GREVE IN CHIANTI – La Tzubame Dojo di Greve in Chianti festeggia con il bottino di medaglie e titoli appena conquistati durante gli ultimi campionati Italiani e coppa Italia organizzati dalla Federazione Italiana Karate appena conclusi a Montecatini Terme.

Oltre 1.400 atleti hanno partecipato a questo importantissimo evento nazionale che questo anno è stato egregiamente organizzato dal comitato regionale della Toscana. Otto tatami di gara di cui quattro con telecamere per consentire la prova video in diretta, oltre cinquanta ufficiali di gara e tantissimi volontari delle varie palestre del territorio come supporto organizzativo.

Un fine settimana all’insegna dello sport dove i ragazzi della palestra grevigiana si sono distinti in ogni categoria. Sabato Sono arrivate le conferme attese da parte delle sorelle Francesca e Olivia Gentile rispettivamente campionessa mondiale e europea nella gara di kumite di categoria in carica, che insieme al fratello Alessandro hanno raggiunto il gradino più alto del podio conquistando tutti e tre il titolo di campione italiano 2017.

A seguire Erika Lepore vice campionessa italiana, Jago Masini e Kusi Ermini medaglie oro in coppa Italia, Francesco Pratesi e Sebastan Orecchini, Filippo Fiorelli medaglia argento e Lorenzo Provvedi medaglia di bronzo anche loro in coppa Italia, mentre ottime gare e buonissimi piazzamenti in categorie molto numerose per Elia Guercini, Lorenzo Podestà, Alessandro Schiavazzi, Duccio Fabbri, Elisa Cravedi, Edoardo Pecori, Sean Jacca Masselli, Gioele Focardi, Francesco Mattii, Cosimo Martinelli.

La domenica altre due medaglie per Erika Lepore e Olivia Gentile rispettivamente oro e argento nella gara sperimentale di kumite tradizionale Jka.

Grandissima soddisfazione per Michele Romano responsabile Regione Toscana FIK e Maestro della Tzubame Dojo e per la coach Francesca Gentile che oltre a partecipare e vincere la sua gara ha accompagnato i ragazzi sul tatami di gara; per gli istruttori Stefan Niewczas e Marco Diani in questa occasione con incarico di ufficiali di gara e per la presidente di giuria Marina Santececca che batte tutti i record essendo la prima mamma grevigiana ad avere tre figli campioni italiani e non solo.