Il Chianti Nord a fine partita

FIRENZE – Non riesce il bis di Coppa al Chianti Nord, battuto al “Bozzi-Due Strade” dalla corazzata San Giuliano che invece in questo modo festeggia il “doblete” dopo la vittoria con netto anticipo del campionato.

Rispetto al 2018, nella formazione iniziale ci sono ancora quattro veterani biancoverdi (i gemelli Fortunati, Cordini e Danieli) oltre ovviamente a mister Michelacci che deve fare a meno degli squalificati Piccini e Piazzini e in avanti si affida al tridente Fiumi-Virgili-Frassineti.

Il San Giuliano, con età media ampiamente oltre i 30, ha come centravanti Di Paola, oltre 100 gol in carriera tra C e D, in coppia con Pesci e col sostegno di Doveri, mentre l’altro bomber Ghelardoni attende in panchina.

Davanti a oltre 500 spettatori (con centinaia di persone arrivate anche da Strada, compresi i ragazzi della Scuola Calcio), i chiantigiani passano venti minuti iniziali quasi tragici, in cui incassano due gol, danno segnali di nervosismo e arrivano secondi su ogni pallone. Si avverte il rischio di una goleada.

Già nei primo minuti Pesci e Di Paola scaricano di poco fuori dallo specchio, prima che al 10′ proprio Pesci sblocchi il risultato, inserendosi bene sul primo palo sul corner battuto dal sinistro incantato di Lorenzini, altro ex professionista in campo.

Il Chianti Nord ha un sussulto all’11’ quando, sul bell’invito di Fiumi dalla destra, Niccolò Fortunati spara parecchio a lato col mancino in corsa.

Ma al 15′ è già 0-2, stavolta con un perfetto sinistro di prima intenzione all’angolino basso di Veli, abile a sfruttare una palla vagante al limite dell’area.

Il Chianti Nord è a un passo dal baratro ma qui trova la forza di riprendersi. Al 21′ nella stessa azione prima Frassineti reclama per tocco di braccio di un difensore pisano, Virgili va poi giù in area quindi ancora Niccolò Fortunati conclude centrale.

E intanto Michelacci rivoluziona il pacchetto arretrato: toglie Paoli e inserisci Fusi al centro della difesa, sposta accanto a lui Danieli, mette Matteo Fortunati a destra e Filippo Spiga a sinistra, schiacciando Cordini a scudo del pacchetto arretrato.

Il finale di prima frazione è tutto chiantigiano, con almeno tre occasioni da rete, mentre i nerazzurri badano soprattutto a gestire il doppio vantaggio.

Al 32′ Filippo Spiga mette in mezzo dalla destra e Matteo Fortunati sul secondo palo non ci arriva per un soffio. Al 47′, su sponda di Virgili, Fiumi spara centrale e Giacobbe si salva in angolo.

Al 41′, sull’angolo dalla destra di Niccolò Spiga, Cordini sul palo lungo di testa non inquadra il bersaglio da buona posizione.

E anche l’avvio di ripresa, con Merola al posto di Virgili, è di marca biancoverde: i chiantigiani premono, giocano con la grinta e iniziano a mettere in affanno i pisani.

Al 49′ Niccolò Spiga manda a lato di poco, al 53′ Frassineti conclude sul fondo su azione da corner.

Quando il San Giuliano spreca il match-point al 59′ (Doveri spedisce a lato, solo davanti a Magnelli su sontuoso lancio di Lorenzini), si capisce che la partita possa avere uno scossone.

Dopo il colpo di testa di Cordini sul fondo da ottima posizione su punizione di Niccolò Spiga (61′), ecco il dimezzamento dello svantaggio al 66′: l’arbitro punisce il contatto tra Frassineti e Giacobbe in uscita e dal dischetto Fiumi spiazza il portiere con freddezza.

Manca una vita alla fine e al 69′ lo scatenato Frassineti è chiuso in angolo dopo una galoppata direttamente da rinvio di Magnelli.

Il Chianti Nord preme con generosità ma è costretto a concedere qualcosa alle ripartenze avversarie. Un errore sul lato sinistro permette a Di Paola di mettere in mezzo il pallone che il neoentrato Ghelardoni trasforma al 77′ nell’1-3 che di fatto chiude la partita e conferma la Coppa tra le mani pisane.

I chiantigiani perdono lucidità e nel finale restano addirittura in nove per i rossi diretti prima a Cordini (per un colpo su Doveri) e poi a Niccolò Fortunati (intervento duro su Di Paola).

Il San Giuliano alza il trofeo e nella prossima stagione giocherà in Promozione. Il Chianti Nord invece stavolta al Due Strade non festeggia come nel 2018 ma esce comunque a testa altissima dal terreno di gioco.

IL TABELLINO: 1-3

CHIANTI NORD: Magnelli, Danieli, Fortunati M., Spiga f., Fortunati N., Paoli (22′ Fusi), Frassineti (78′ Calamandrei), Cordini, Virgili (46′ Merola), Spiga N., Fiumi (88′ Papini). A disp.: Canocchi, Russo, Porreca, Bini, Trentanovi. All.: Claudio Michelacci.

SAN GIULIANO: Giacobbe, Gremigni, Lorenzini, Susini, Veli (78′ Nastasi), Carani, Micheletti (71′ Monopoli), Bortoletti, Di Paola, Doveri, Pesci (63′ Ghelardoni). A disp.: Mattioli, Lelli, Contini, Nacci, Bellucci, Balducci. All.: Lorenzo Roventini.

ARBITRO: Fantoni sez. Valdarno, coad. da Cerofolini di Arezzo e Notari di Siena.

RETI: 10′ Pesci, 15′ Veli, 66′ rig. Fiumi, 77′ Ghelardoni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...