SAN CASCIANO – Stavolta il pronostico è stato rispettato: perde la Micromec BSC Knights. La prima squadra del San casciano Basket (Divisione Regionale 2, girone B), viene sconfitta in casa (70-49) da Scatolificio San Miniato.

“I ragazzi – dicono dagli spogliatoi – non ce l’hanno fatta a ripetere le imprese delle ultime partite e sono riusciti solo a contenere il passivo contro un avversario che, grazie a questa vittoria, vede i play off”.

“Partita contro San Miniato dura e si sapeva – riflette coach Stefano Calandra – Invece di reagire alla loro aggressività con il bel gioco ci siamo fatti trascinare a giocare sporchi, cosa che non si addice proprio al nostro modo di giocare e siamo un po’ sbroccati mentalmente, commettendo falli inutili che hanno prodotto solo altro nervosismo”.

“Nel primo quarto – prosegue – abbiamo subito l’onda d’urto della pressione degli avversari e non siamo stati in grado di reagire né mentalmente né fisicamente. Nel secondo e terzo quarto siamo migliorati e siamo stati più attenti al piano partita rimettendola in carreggiata”.

“Nell’ultimo quarto abbiamo spento il cervello – aggiunge il tecnico – e smesso di giocare. Un po’ frutto dell’ottimo miglioramento di San Miniato, un po’ perché mentalmente eravamo stanchi”.

“Ora – conclude guardando avanti – dobbiamo raccogliere le energie e ritrovare la concentrazione per il prossimo impegno fuori casa contro la corazzata Volterra, anch’essa prima in classifica”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...