SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) – Ancora una battuta di arresto per il San Polo sul proprio terreno di gioco nello scontro-salvezza contro la Raddese, che supera i padroni di casa per 2-1.

Primi minuti di studio fino al 14′ quando è il San Polo a provarci: direttamente da calcio d’angolo D’Aquino prova a sorprendere Angelini che respinge con i pugni.

Al 24′ il primo vantaggio per la Raddese: su rimessa laterale la palla finisce sui piedi di Ciabani che devia verso la porta di Fiumi, sorpendendolo sul primo palo con un tiro rasoterra.

Gli ospiti al 31′ provano ad allungare con Pianigiani pericoloso dal limite dell’area.

Sempre D’Aquino su calcio piazzato al 34′ e al 37′ trova due pronte risposte dell’estremo ospite.

Al 41′ clamorosa palla-gol per i padroni di casa che: Gjata con un colpo di testa manda di poco al lato.

Passano solo 60 secondi e, sugli sviluppi di un’azione scaturita da un errore in manovra del centrocampo del San Polo, la palla finisce a Pianigiani che solo davanti al portiere resta lucido e raddoppia per gli ospiti.

Nel recupero della prima frazione prima D’Aquino e poi ancora sugli sviluppi di un corner Monticciolo trovano un Angelini in giornata di grazia.

Nella ripresa il San Polo si presenta determinato a rientrare in partita e già al 49′ Gjata con un’azione di forza supera l’avversario diretto, palla in area per Gori, la cui conclusione sfiora il montante alla destra del portiere avversario.

Al 53′ arriva la rete per il San Polo ad opera di Monticciolo che con un tocco supera Angelini e mette in rete.

Al 61′ la squadra ospite rimane in dieci per esplulsione di doppia ammonizione del centravanti Pianigiani.

Il San Polo prova con tutte le sue forze a recuperare risultato, mister Cresci sostituisce pedine in campo, ma la partita si fa sempre più difficile, nonostante la superiorità numerica: la squadra ospite si difende con ordine, sfruttando le ripartenze e mantenendo la gara a ritmi elevati.

A tempo scaduto arriva anche un rosso per il San Polo, stavolta a farne le spese è Faellini per un intervento giudicato troppo irruento.

Al fischio finale emerge un po’ di nervosismo sia in campo che sugli spalti, colpevole la troppa tensione per una partita delicata, ma dopo qualche minuto di tensione però tutto rientra.

Ilario Baracchi

IL TABELLINO: 1-2

SAN POLO: Fiumi, Cozzini (63′ Galli), Raspini, D’Aquino, Faellini, Galletti, Gjata, Pilati (73′ Nidi), Monticciolo (85′ Ceccarini), Gori, Nocentini(73′ Malja). A disp.: La Musta, Cecconi. All.: Marco Cresci.

RADDESE: Angelini, Kalia, Bruno, Semplici (63′ Fanetti), Capannoli, Grazzini, Ciabani, Bucciarelli, Pianigiani, Pazienza (85′ Massimo), Minucci(96′ Hoxha). A disp.: Bagni, Catarzi, Maestrini, Poneti, Porciatti. All.: Roberto Bocci.

ARBITRO: Bracali di Pistoia.

RETI: 24′ Ciabani, 42′ Pianigiani, 53′ Monticciolo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione
La redazione di SportChianti dà spazio, ogni giorno, a tutti gli sport nei comuni chiantigiani: calcio, pallavolo, basket, pallamano, baseball, karate, danza, ginnastica, ciclismo...