LIVORNO – Il San Donato Tavarnelle di mister Paolo Indiani sembra davvero una perfetta macchina da calcio.

Con 35 reti ha di gran lunga il miglior attacco del girone E di Serie D, con il secondo lontano 12 reti (il Follonica Gavorrano). Attacco talmente devastante che permette anche di “rimediare” a qualche gol di troppo subito (16 in tutto).

Ma sono inezie. Chiunque veda giocare il San Donato Tavarnelle quest’anno vede fluire calcio quasi a memoria, con facilità estrema.

La stessa che si è vista oggi, soprattutto nel secondo tempo, sul campo della Pro Livorno Sorgenti 1919.

Dove i chiantigiani vanno in vantaggio al 40′ con un siluro di Caciagli da distanza proibitiva.

Il pareggio della Pro Livorno Sorgenti arriva nella ripresa, al minuto 57 con Rossi, abile a battere con un tocco sotto misura Cardelli.

Ma qui gli ospiti si scatenano: al 65′ Edoardo Marzierli torna a servire (di nuovo) la specialità della casa. E con un colpo di testa riporta avanti i suoi e arriva a quota 8 nella classifica marcatori (tutte reti “singole”, mai una doppietta e sempre su azione).

A mettere al sicuro il risultato ci pensa uno che di gol ne aveva già segnati una enormità (11) e che al 75′ e all’83’ si porta a 13. Ovvero, Federico Russo. Chiude i conti Gerardini, che al 91′ trasforma un calcio di rigore.

“Stiamo proseguendo il nostro cammino da grande squadra – dice Russo a fine gara – Dobbiamo ancora crescere e migliorare, perché la nostra fame di vincere, non può permetterci di avere cali di concentrazione”.

“Lo stesso mister Indiani – prosegue – ha tenuto alto il pressing su di noi, proprio per cercare di crescere ulteriormente, sotto tutti i punti di vista, dal campo fino a livello mentale”.

“Sono ovviamente contento per la doppietta – conclude – ma quello che conta è il risultato e pensare sempre ad una sola cosa, la prossima partita”.

San Donato Tavarnelle che guida il girone E con 4 punti di vantaggio sul Follonica Gavorrano, che a questo punto sembra l’avversaria più tosta da qui alla fine, e 5 sul sempre più sorprendente Poggibonsi. Che oggi ha rifilato 4 reti a un Arezzo al quale il cambio di allenatore non pare abbia giovato.

IL TABELLINO: 1-5

PROLIVORNO SORGENTI: Blundo, Solimano, Bertelli, Samba, Falleni M., Salemmo, Bardini, Costanzo, Tartaglione, Camarlinghi, Rossi G.. A disp.: Rossi, Luka, Cavalli, Filippi, Bachini, Baracchini, Canessa, Granito. Allenatore: Claudio Galici

SAN DONATO TAVARNELLE: Cardelli, Ciurli, Alessio, Zini, Pisaneschi, Caciagli, Regoli P., Tognetti, Pino, Russo, Marzierli. A disp.: Viti, Montini, Carcani P., Borghi, Pierucci, Calonaci, Gerardini, Noccioli, Brenna. Allenatore: Paolo Indiani

ARBITRO: Giorgio Bozzetto di Bergamo

RETI: Caciagli 40′, Rossi 57′, Marzierli 65′, Russo 75′ e 83′, Gerardini 91′ (rig.)

@RIPRODUZIONE RISERVATA